Città di Valmontone (calcio), solo vittorie per l’agonistica. Consalvi: «Felici, ma piedi a terra»

Città di Valmontone (calcio), solo vittorie per l’agonistica. Consalvi: «Felici, ma piedi a terra»

30 Ottobre 2018 0 Di Ufficio Stampa Sport Plus

Hits: 40

Questo articolo è già stato letto 572 volte!

Valmontone (Rm) – Un week-end da paura. In prossimità della festa di Halloween, il settore agonistico del calcio del Città di Valmontone è stato autore di un incredibile filotto: sei vittorie su sei per le squadre impegnate nei vari campionati, un fine settimana davvero memorabile. «E’ stata sicuramente una buona settimana – dice il responsabile del settore agonistico Giuseppe Consalvi – Ma dobbiamo restare coi piedi per terra, continuando a lavorare con impegno e sperando di riuscire a ripetere giornate straordinarie come queste». Il dirigente del Città di Valmontone entra nello specifico, dettagliando i numeri del “week-end da paura” del club del presidente Massimiliano Bellotti. «La Prima categoria di mister Pino Di Cori ha battuto con un netto 7-0 il Tor Pignattara in campo esterno, agganciando la seconda posizione in classifica a un solo punto dalla vetta. E’ arrivata la prima vittoria della Juniores regionale di Guido Dal Monaco che ha vinto per 3-0 a Morolo e può sicuramente trarre beneficio da questo successo in termini di autostima. L’Under 17 provinciale (allenata dallo stesso Consalvi, ndr) si è imposta con un prezioso 4-2 sul campo della Roma VIII ed è anch’essa seconda in classifica a un punto dalla prima, mentre l’Under 16 regionale di Aurelio Sarnino ha vinto 3-0 sul campo del Casilina ed è nelle zone di vertice del suo girone. Tre vittorie su tre, infine, per i gruppi “ex Giovanissimi”: l’Under 15 provinciale di mister Aldo De Angelis si è imposta per 2-1 sull’Alessandrino, mentre l’Under 14 regionale ha violato il campo dell’Isola Liri con un 2-0 all’inglese. Quest’ultimo gruppo è davvero una sorpresa perché è stato costruito in extremis a causa del ripescaggio tra i regionali ed è al primo anno nell’agonistica, ma sta dimostrando personalità e qualità anche se la strada è molto lunga e non bisogna perdere di vista la realtà facendo voli pindarici che potrebbero essere pericolosi». Insomma in casa Città di Valmontone la soddisfazione è palpabile, ma non c’è nessuna intenzione di abbassare la guardia: il lavoro continua…