Atletica Leggera: Marino, Elezioni comitato Prov. Fidal

Atletica Leggera: Marino, Elezioni comitato Prov. Fidal

23 Febbraio 2021 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 91

Questo articolo è già stato letto 152 volte!

Si sono svolte a Marino, nella Sala Lepanto, le elezioni per il rinnovo delle cariche del Comitato Provinciale FIDAL Roma Sud. Presenti 23 società su 32 votanti per un totale di 360 voti su 481 pari al  75%.

Daniele Troia ha relazionato il quadriennio 2017-2020 ringraziando in apertura il vecchio Consiglio per la collaborazione ricevuta e il Gruppo Giudici Gare per la qualità del loro operato nelle manifestazioni sportive svolte a Roma Sud. Terminati i ringraziamenti è stata illustrata la crescita del Comitato Provinciale che ha avuto la media più alta di sempre di tesserati e affiliati negli ultimi 8 anni. Presentato  un bilancio solido e in attivo, esposte le iniziative che, in questo quadriennio hanno fatto grande il Comitato Provinciale FIDAL Roma Sud,  le idee e i progetti per i prossimi 4 anni con l’obiettivo di creare un modello di sistema sportivo fatto di sinergie tra società giovanili e amatoriali.

Al termine dei discorsi sono seguite le votazioni. Di seguito gli esiti: Daniele Troia è stato rieletto Presidente con il 97% dei voti (350 preferenze su 360 voti).

Il Consiglio Provinciale sarà cosi composto:

– Gramolelli Lorenzo 276 voti (76%)

– Iorio Antonio 186 voti (51%)

– Gregoraci Michele 185 voti (51%)

– Carletti Alessandro 174 voti (48%)

Il neo Consiglio eletto che ha ora la missione di rilanciare l’atletica leggera nel territorio dopo la pandemia e coinvolgere tutte le società nell’avvicinamento agli Europei che si terranno a Roma nel 2024.

Esprimiamo le nostre più sincere congratulazioni per la riconferma nella carica a Daniele Troia – ha dichiarato l’Assessore allo Sport Paola Tiberi – augurandogli nel contempo di lavorare con tenacia e serenità soprattutto in un momento storico così particolare come è quello attuale segnato dal COVID.19. Lo Sport a Marino ha bisogno di tutte le energie positive possibili e Troia ne è un esempio”.

UFFICIO STAMPA