Frascati Scherma, il Consiglio federale ieri di scena a Frascati. E domani la festa per gli iridati

Frascati Scherma, il Consiglio federale ieri di scena a Frascati. E domani la festa per gli iridati

30 Ottobre 2017 0 Di Ufficio Stampa Sport Plus

Hits: 0

Questo articolo è già stato letto 336 volte!

Frascati (Rm) – Successi in pedana, ma non solo. Ieri è stata una giornata importante per il Frascati Scherma: la Federazione Italiana, infatti, ha deciso di celebrare proprio nella cittadina tuscolana il Consiglio federale (con tutti gli esponenti della “squadra” del presidente Giorgio Scarso al gran completo) e il sindaco Roberto Mastrosanti ha messo a disposizione le sale del Comune per poter celebrare l’importante evento istituzionale. Successivamente i dirigenti della Fis hanno visitato e inaugurato la nuova sala d’allenamento del Frascati Scherma presso la “Simoncelli”. «È stato un vero onore aver ospitato il Consiglio Federale presso il Comune di Frascati – commenta Paolo Molinari – Una testimonianza del profondo legame di collaborazione tra la città di Frascati e la Federazione. I miei ringraziamenti vanno al presidente Giorgio Scarso ed al sindaco Roberto per aver accolto con entusiasmo questa iniziativa». Domani sera, poi, altro grande appuntamento: si tratta della “Festa degli atleti mondiali”, vale a dire quei ragazzi che hanno tenuto alto il nome del club tuscolano alla recente kermesse iridata andata in scena a Lipsia (in Germania). Si comincia alle 18,30 presso la palestra “Simoncelli” di Frascati quando l’intero club tributerà il giusto applauso e il premio a Daniele Garozzo, Arianna Errigo, Camilla Mancini, Alice Volpi, Loreta Gulotta, Rossella Gregorio e Irene Vecchi oltre ai componenti tecnici che hanno fatto parte della spedizione azzurra. Il Frascati Scherma, poi, festeggerà anche la conquista del nono scudetto della sua storia: un grande traguardo che dovrà essere una sorta di “trampolino di lancio” verso la conquista del decimo tricolore e quindi dell’ideale “stella”.
Ma anche in questo fine settimana non sono mancati grandi risultati. Le più grandi soddisfazioni sono arrivate da Orleans (Francia) dove si è tenuta la tappa di Coppa del Mondo di sciabola: straordinarie Rossella Gregorio e Loreta Gulotta, arrivate a giocarsi la finale “in famiglia” con la prima che ha avuto la meglio nell’ultimo atto. Ottimo anche il sesto posto di Irene Vecchi, poi il terzetto non è riuscito ad andare oltre il quarto posto nella gara a squadre. Altro giro, altra tappa di Coppa del Mondo ma stavolta di fioretto Under 20: a Bochum (Germania) Arianna Pappone ha ottenuto un buon decimo posto, mentre a Leszno (Polonia) Andrea Funaro ha chiuso 128esimo. Infine da segnalare il notevole 32esimo posto di Leonardo Luongo nella prima prova Cadetti di spada: un risultato di rilievo considerato che i partecipanti alla gara erano addirittura 437.