Hockey: spettacolo Playoff a Lignano

Hockey: spettacolo Playoff a Lignano

27 Maggio 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 84

Questo articolo è già stato letto 131 volte!

LIGNANO – Anche quest’anno si sono trovati a Lignano Sabbiadoro per i play-off del campionato italiano di Wheelchair Hockey dal 22 al 26 maggio. Tra A1 e A2 erano 12 squadre, oltre 350 partecipanti su quel parquet del PalaBellaItalia diventato leggendario per aver ospitato due straordinarie edizioni dei mondiali, quella vinta della Germania del 2010 e soprattutto dalla nostra nazionale lo scorso anno.

Quest’anno sia il tabellone dell’A1 sia quello dell’A2 hanno garantito gare inedite, appassionanti e tutt’altro che scontate che hanno scatenato un tifo senza limiti. Da un lato i Black Lions Venezia, già campioni d’Italia in carica, sono arrivati alle finali dopo 10 vittorie consecutive nella regular season, giusto per mettere in chiaro che sono loro i campioni imbattuti. Per la terza volta consecutiva i veneziani chiudono con lo scudetto di campioni d’Italia. Bello il primato anche per i veneti del Coco Loco Padova nel girone B.

Nel girone A della serie A1, dopo la supremazia dei lagunari, gli Sharks Monza sono risultati secondi dopo la soddisfazione della Coppa del Mondo. Degni della massima attenzione e rispetto ci sono i friulani MADRACS Udine, con mister Minigutti che hanno chiuso al terzo posto. Nella serie A2 girone B l’altra compagine friulana ha fatto altrettanto bene. Anche i Friul Falcons di Tavagnacco Udine hanno chiuso l’annata al terzo posto, dopo Bulls Treviso e Avengers Padova. Un’altra grande stagione li aspetta per cercare di salire l’ultimo gradino e confrontarsi nella massima serie, nei derby con i Madracs. Sarebbe veramente una grande soddisfazione per tutto il Friuli Venezia Giulia.

Il project manager di Bella Italia Marino Firmani ha descritto come “musica per le sue orecchie” il caos totale di tamburi, fischietti e urla, sentiti tra gli spalti da parte di spettatori tifosi. La struttura del PalaBellaItalia garantisce posti a sedere per tutti e accessibilità ovunque, compresi gli atleti su sedia a rotelle, oltre alla garanzia di comodità grazie alla struttura alberghiera e la ristorazione a pochi metri.

Nelle stesse giornate, nel contesto delle XXIV fasi finali FIWH dal 22 al 26 maggio si è svolto anche il Corso di Formazione Classificatori FIWH, all’interno del villaggio Bella Italia & EFA Village a Lignano Sabbiadoro (UD). A fronte dell’introduzione del sistema di classificazione IPCH, cosi come avvenuto in diversi altri campionati europei e mondiali, si è reso necessario creare un occasione di approfondimento e confronto per i classificatori già in attività e di reclutamento e formazione per nuovi classificatori, al fine di rendere il più completo ed esauriente questo momento sport nazionale, con la formazione e l’approfondimento.

Risultati finali sul sito ufficiale della federazione https://www.fiwh.org/

Marco Mascioli