Calcio: Juniores, la terza di ritorno

Calcio: Juniores, la terza di ritorno

27 Gennaio 2020 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 92

Questo articolo è già stato letto 239 volte!

Di Giorgio Zanirato

Terza giornata di ritorno, nel campionato Juniores di riferimento alla serie D. Si fa sempre più avvincente la lotta per le cinque posizioni che contano a fine torneo. Questa volta a riposare è stato l’Anagni.

Non perde colpi l’Aprilia Campione d’Italia in carica: la formazione pontina guidata da Chirico, dopo essersi vista riaccreditare i tre punti conquistati sul campo e messi in forse dal ricorso (infondato) del Monterosi, impone la legge della capolista nel big match di giornata a Fregene, contro l’Atletico Fiuggi che da qualche settimana appare in netto ed evidente calo (tirrenici al terzo ko nelle ultime quattro gare disputate). Rondinelle a segno con Caradonna, Bernardini e Zaccaria; di Sami Cibei il goal della bandiera per i padroni di casa, scivolati al quinto posto, complice il successo del Trastevere (terzo consecutivo nelle ultime quattro giornate, incluso il riposo), che piega per 4-0 la Vis Artena allo Stadium, grazie alle doppiette di Andrenacci e Di Battista. Alle spalle della capolista si sistemano Ostia Mare e Academy Ladispoli, rispettivamente seconda e terza dopo i successi (entrambi all’inglese ed in trasferta sulla via pontina) di Latina ed Ardea.

Con il pari a reti bianche del “Turiddu Madami”, il Tor Sapienza fallisce l’aggancio all’Atletico Fiuggi, rimasto comunque a due punti di distanza (il 22 Febbraio lo scontro diretto al “Paglialunga”). Scivola invece a -4 dalla zona playoff l’Albalonga che incassa il terzo ko di fila nelle quattro gare del 2020: dalle parti di Pavona e Albano sembrano palesarsi le difficoltà già vissute negli ultimi due campionati, anche se è presto per dare un giudizio. Il già citato successo dell’Ostia Mare frena la risalita del Latina, fermatosi a quota 27. Decisa spaccatura a metà graduatoria, con l’Anagni inchiodato a quota 20, per via del turno di riposo. Abbastanza clamoroso è invece il 4-0 inflitto al Monterosi (19 punti in compagnia del Nuova Florida) da un Cassino che nel 2020 ha totalizzato nove punti sui dodici a disposizione, perdendo finora solo lo scontro con il Tor Sapienza (che comunque è in lotta playoff), mentre ha fatto bottino pieno con le dirette rivali per l’anonimato in graduatoria. Terza vittoria stagionale del Pomezia, che liquida i castellani di Bramante con un 2-1 firmato Dari e Mezzina.