Calcio: Serie D, Ac. Ladispoli-Arzachena Ac. 0-1

Calcio: Serie D, Ac. Ladispoli-Arzachena Ac. 0-1

15 Dicembre 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 64

Questo articolo è già stato letto 291 volte!

Di Giorgio Zanirato

LADISPOLI (4-5-1): A. Salvato; Antonangeli (38’st Galluzzo), Giannetti, Gallitano, G. Salvato (36’st Zucchi); Fagioli, De Fato (25’st Galluzzo), Tollardo (42’st Amorosino), Manoni 6 (29’st Mucili), Del Signore (44’st D’Aguanno); Di Mario. A disp: Mastropietro, De Angelis, Di Grazia, Manzari. All. Michele Zeoli

ARZACHENA (4-4-2): Ruzittu; Arboleda (19’pt Peana), T. Gentile, Bragagnolo, Marinari; P. Gentile (17’st Santinon), Olivera, Islamaj (17’st Galdean), Rossi; Ponsat, Pozzebon (33’st Padovani). A disp: Cotardo, Patta, Sirigu, Lolli, Petronelli. All. Mauro Giorico

ARBITRO: Romaniello di Napoli

ASSISTENTI: Spataro di Rossano e Sciammarella di Paola

MARCATORE: 21’st Ponsat

NOTE: Spettatori 200 circa. Ammoniti: Manoni, Rossi, Islamaj, Galdean. Angoli: 3-4. Recupero: 2’pt; 3’st

LADISPOLI (RM) – Vittoria preziosissima ed importantissima, quella colta dall’Arzachena sul sintetico del Sale, impianto di gioco del Ladispoli. Ospiti privi del faro Steri, giocatore di grande esperienza per questa squadra, che conosce molto bene i meccanismi del campionato di Serie D e che torna ad Arzachena dopo qualche anno di lontananza dalla maglia smeraldina.

Lo scontro diretto per le retrovie della graduatoria si apre subito con la formazione padrona di casa in avanti: lancio in profondità di Fagioli per Manoni che, entrato in area, calcia a lato da ottima posizione (5′). La risposta smeraldina è affidata, un giro di lancette più tardi a Ponsat, che impegna A. Salvato a terra a seguito di un’azione personale. La squadra di Zeoli si riporta in avanti al 21′, con la combinazione fra Manoni e Del Signore; il tiro di quest’ultimo sfiora la base del palo lontano, graziando Ruzittu. Il Ladispoli chiude il primo tempo in avanti, con la conclusione di un impalpabile Di Mario dal limite, su assist di Del Signore; questa volta l’esperto estremo difensore biancoverde c’è e non si fa sorprendere, deviando di pugno. Si va così al riposo sullo 0-0 di partenza

La ripresa si apre con il destro dal limite di Del Signore, deviato ancora una volta dal portiere smeraldino. Quattro giri di lancette più tardi, è Giannetti di testa a sfiorare il vantaggio: palla che scheggia la parte alta della traversa, su azione d’angolo, ed esce sul fondo (9′). Il punteggio si sblocca al 21′: assist in profondità di Pozzebon per Ponsat, che calcia da posizione abbastanza defilata sulla sinistra, insaccando il pallone sul palo lontano. Arzachena in vantaggio al “Sale”. Gli uomini di Giorico si organizzano e “murano” ogni iniziativa ladispolana, con la formazione di Zeoli che al contrario tenta il tutto per tutto con un forcing finale che sa di “assalto all’arma bianca”. Il punteggio, tuttavia, non cambierà più e gli smeraldini possono esultare al triplice fischio finale, per tre punti importantissimi colti contro una diretta concorrente all’obiettivo finale.