Calcio: Allievi Elite, Ottavia-Anagni 2-5

Calcio: Allievi Elite, Ottavia-Anagni 2-5

23 Febbraio 2020 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 426

Questo articolo è già stato letto 620 volte!

Di Giorgio Zanirato

OTTAVIA: Campisi, Piacente, Grenga, Baldini, Giorgi (34’st Rovecchio), Di Gioia, Deodati, Chinche Gomez (15’st Paris), Carella, Colaiacomo (20’st Laureti), Catalli (1’st Fornari). A disp: Vacaru, Mesiti, Grimaldi, Marchetti. All. Francesco Fulvimario

ANAGNI: Ferazzoli, Folli, Testani, Margagnoni, Rossi, Cristoferi, Cerioni, Magliocco, Trombetta (41’st Fragiotta), Roma (34’st Vona), Battisti (30’st Minotti). A disp: Carbone. All. Simone Bottaro

ARBITRO: Fabbri di Viterbo

MARCATORI: 8’pt, 29’pt Carella (O); 20’pt, 40’st, 43’st Cerioni (A); 6’st Trombetta (A); 18’st Battisti (A)

NOTE: Spettatori 150 circa. Ospiti a referto con soli quattordici giocatori. Ammoniti: Cristoferi, Chinche Gomez. Angoli: 3-1. Recupero: 2’pt; 3’st

ROMA – Rovinosa caduta e piccolo passo indietro, a livello di numeri e statistiche, per l’Ottavia targata Fulvimario, “nuova” guida tecnica degli Allievi Elite scelta dalla società per sostituire l’esonerato Palmucci: dopo due pareggi ed un successo contro le rivali alla salvezza Monterosi e Villalba, unite all’1-1 maturato sul campo della capolista Ciampino, è arrivata la prima sconfitta del nuovo corso; un ko che fa male per il risultato in campo e per come è maturato, al cospetto di una formazione diretta concorrente all’obiettivo della permanenza in categoria come l’Anagni. Prestazione a tratti positiva, specie nella prima frazione di gara mentre è da sottolineare il calo di condizione e di rendimento avuto dai ragazzi di casa nella ripresa.

Padroni di casa privi di due perni della retroguardia, come Mari e Giammarioni e di Berardi, per indisponibilità, squalifiche o infortuni. Nonostante ciò, la squadra biancoblu riesce comunque a giocare e si porta in vantaggio già all’8′ con la rete di testa, sugli sviluppi di un corner, da parte di Carella. La reazione ciociara si materializza tre giri di lancette più tardi, quando Cerioni tenta la conclusione da fuori, ma Campisi fa buona guardia e blocca a terra.

Anagni che trova, comunque il pareggio al 20′ grazie al tiro cross dello stesso Cerioni, sul quale Trombetta non riesce ad intervenire, mettendo probabilmente fuori causa in maniera decisiva l’estremo difensore di casa. Tutto in parità, quindi, al “Di Marco. Ospiti ancora insidiosi al 25′ con l’azione personale di Folli sull’out di destra (pallone che però era ben oltre la linea bianca del fallo laterale), che serve Battisti; conclusione che termina di poco oltre il montante trasversale. L’Ottavia torna in avanti al 29′ e trova il goal del nuovo vantaggio, che porta i ragazzi di Fulvimario all’intervallo sul 2-1: assist di Deodati dalla destra per Carella che aggancia in area, si gira e calcia alle spalle del portiere biancorosso. Davvero una bellissima realizzazione quella del bomber che con Palmucci aveva qualche difficoltà a trovare la porta.

La formazione di Paliano ritrova immediatamente il pareggio in avvio di ripresa, grazie a Trombetta che, ricevuto palla in area da Cerioni, riesce a mettere la sfera fra palo e portiere malgrado i tre avversari a protezione di Campisi (6′). Il 2-2 è una mazzata per i ragazzi di casa, che al 18′ subiscono la terza rete da parte dei ciociari, questa volta ad opera di Battisti, servito in profondità da Trombetta. I padroni di casa provano a rientrare in partita, anche grazie alla freschezza dei numerosi 2004 portati in squadra dal tecnico biancoblu (alla guida anche dei Fascia B): al 22′ è Laureti a cercare la porta con un tiro a giro che finisce di poco a lato. Il punto esclamativo sull’incontro lo mette, tuttavia Cerioni al 40′, realizzando la propria doppietta personale su suggerimento di un Trombetta che, senza l’eccessivo comportamento al momento della propria realizzazione e della sostituzione, avrebbe certamente guadagnato un voto in più per la propria prestazione. Nel finale, c’è ancora spazio solamente per la tripletta personale di un Cerioni davvero interessantissimo ed un sicuro investimento futuro.