Calcio: Ottavia, Palmucci esonerato

Calcio: Ottavia, Palmucci esonerato

28 Gennaio 2020 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 241

Questo articolo è già stato letto 539 volte!

Di Giorgio Zanirato

Il calcio, si sa, è sport che non guarda in faccia a nessuno, dalla serie A fino alla Terza Categoria. Purtroppo, in mancanza di risultati a farne le spese è sempre l’allenatore. Così è stato anche nella categoria regionale degli Allievi Elite del Lazio, nella quale l’Ottavia ha deciso di esonerare (pardon, si dice sollevare dall’incarico) il suo condottiero, che lascia la squadra al terz’ultimo posto, ma con una classifica ancora cortissima e con la chiara, limpida ed evidente possibilità di risalire. Non si tratta di un allenatore qualsiasi, bensì di Fabio Palmucci, personaggio che all’ “Ivo di Marco” ha scritto pagine importanti ed indelebili della storia calcistica dell’Ottavia in questi anni e che, dopo una breve parentesi a Monteverde con l’allora Olimpia, è tornato in sella ai gruppi del club biancoblù, conquistando promozioni e salvezze, alcune anche sofferte e ottenute dopo i playout, come nell’ultima stagione vissuta proprio alla guida degli Allievi.

Nessuno è intoccabile, ci mancherebbe. La cosa che ha lasciato stupiti è stato il modo con cui si è presa la decisione e soprattutto il periodo storico sportivo nel quale essa è arrivata, con Palmucci ancora costretto a scontare due delle tre giornate di squalifica per i fatti de “La Borghesiana” e con una graduatoria ancora apertissima, nella settimana che porta allo scontro diretto del “Martoni” di Monterosi. Chi scrive queste righe è, da diversi anni, amico “di campo” di Fabio Palmucci, perciò inevitabilmente di parte. Ma Ottavia è stata anche casa mia a livello inizialmente giornalistico, poi come videomaker, quindi la situazione in cui mi trovo è assai difficile da districare.

Ho aspettato volutamente qualche giorno, prima di mettere per scritto le mie sensazioni, perché ho voluto attendere le mosse giornalistiche di chi è preposto a farlo. E invece, la stampa regionale ha tardato nel rendere ufficiale la notizia, o non hanno affatto affrontato la questione: a me è stato insegnato che una notizia, data qualche giorno dopo, è già vecchia o inutile. La certezza è solo che, fra quindici giorni, in occasione della delicata trasferta aeroportual-castellana di Ciampino, sulla panchina biancoblù siederà ufficialmente Fulvimario, che in queste settimane ha sostituito parzialmente lo stesso Palmucci.

Non resta altro da fare, che augurare al tecnico un pronto ritorno in panchina ed un pronto riscatto, alla guida di una nuova avventura.

MISTER, IL SOTTOSCRITTO SARA’ SEMPRE CON TE!!!