Rugby: Fiamme Oro in trionfo a Mogliano Veneto

Rugby: Fiamme Oro in trionfo a Mogliano Veneto

10 Gennaio 2021 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 59

Questo articolo è già stato letto 124 volte!

Mogliano Veneto (TV) – Le Fiamme finalmente tornano a vincere e lo fanno in trasferta, battendo 23 a 17 il Mogliano, in un match con il punteggio quasi sempre in equilibrio e le due squadre che si sono affrontate a viso aperto senza mai risparmiarsi.

Stavolta, il XV della Polizia di Stato ha mostrato maggiore solidità rispetto agli avversari, soprattutto dal punto di vista della mentalità e della voglia di portare a casa il match.

Un risultato, quello di oggi, che permette ai Cremisi, reduci da tre sconfitte consecutive, di rifiatare e di aggiungere quattro punti ad una classifica che li vedeva relegati in penultima posizione con soli 5 punti all’attivo.

La squadra allenata da Craig Green ha saputo reggere il confronto fino alla fine, credendo nella vittoria anche nei momenti più difficili, come quando ha giocato parte del primo tempo in inferiorità numerica o nella seconda frazione di gioco quando i padroni di casa sono andati in vantaggio: le Fiamme hanno mantenuto costante il contatto con gli avversari, rispondendo colpo su colpo e alla fine del match hanno saputo amministrare al meglio i minuti restanti, senza mai disunirsi e senza permettere agli avversari di enrare in possesso del pallone fino al fischio finale. 

«Avevamo bisogno di questa vittoria e non abbiamo mai smesso di crederci per tutti gli 80 minuti, anche quando siamo stati in difficoltà – ha dichiarato coach Craig Green al termine del match – È stata dura e sapevamo che sarebbe stata così; la chiave di questa vittoria è stata proprio la volontà che abbiamo messo in campo e la voglia di portarsi a casa finalmente una vittoria. Durante la settimana scorsa ci siamo allenati molto bene, devo anche dire meglio del solito, e i frutti di tutto quel che abbiamo fatto li abbiamo colti oggi con questa vittoria: questa è la prova che se ci si prepara bene i risultati prima o poi arrivano sicuramente. Ne avevamo bisogno, soprattutto in vista dei prossimi impegni che ci aspettano, a cominciare da quello di sabato prossimo a casa nostra con Rovigo».

Con i quattro punti conquistati, le Fiamme Oro Rugby salgono a quota 9 in classifica con tre partite da recuperare.

La cronaca

Partono con il piede sull’acceleratore le Fiamme che al 5’ sbloccano subito lo score con una bella azione finalizzata da Ignacio Spinelli; Filippo Di Marco trasforma e fa 0-7. Passano poco più di 20 minuti e i padroni di casa fanno salire la pressione sui Cremisi e al 27’, dopo lunghi minuti passati nei 5 metri delle Fiamme, la squadra di Green resta in 14 per il giallo rimediato da Matteo Nocera. Il Mogliano approfitta subito del vantaggio numerico e al 29’ pareggia con l’ex azzurro Paul Derbyshire e la trasformazione di Ormson: 7-7. Al 35’ il XV della Polizia di Stato rimette la testa avanti grazie ad una punizione di Filippo Di Marco, al quale due minuti dopo risponde Ormson che manda al riposo le due squadre sul 10 a 10. La seconda frazione di gioco si apre con i padroni di casa che al 3’ assestano subito un duro colpo alle Fiamme andando in meta con Dal Zilio, in solitaria sul lato destro del campo dopo una bella azione alla mano; Ormson trasforma e porta i suoi a +7. Al 49’ è ancora Ormson ad avere sui piedi l’occasione per allungare, ma la punizione dell’argentino si stampa sul palo. Nove minuti dopo le Fiamme accorciano le distanze con Filippo Di Marco che centra i pali e fa 17-13. Nel momento di maggior sofferenza per le Fiamme, con il Mogliano costantemente nella metà campo cremisi, arriva la zampata degli ospiti: Alessio Guardiano intercetta un pallone all’altezza dei 22 e si invola in solitaria per quasi 80 matri a schiacciare il pallone in mezzo ai pali; Filippo Di Marco trasforma il calcio e porta le Fiamme a + 3: 17-20. Gli ultimi minuti vedono gli ospiti nella metà campo avversaria con il cronometro che corre e all’82’ l’arbitro Piardi fischia un calcio per le Fiamme che Alessandro Fusco trasforma e chiude il match con il XV della Polizia di Stato che porta a casa la prima vittoria in trasferta della stagione.

Il tabellino

Mogliano Veneto – Stadio “Maurizio Quaggia” – Sabato 9 Gennaio 2021

Top 10, VIII giornata

MOGLIANO RUGBY 1969 v FIAMME ORO RUGBY 17– 23 (10-10)

Marcatori: pt. 5′ m. Spinelli tr. Di Marco (0-7), 28′ m. Derbyshire tr. Ormson (7-7), 33′ c.p Di Marco (7-10), 35′ c.p Ormson (10-10)

st. 43′ m. Dal Zillio tr. Ormson (17-10) 58′ cp. Di marco (17-13) 70′ m. Guardiano tr. Di Marco (17-20) 80′ cp fusco (17-23)

MOGLIANO RUGBY 1969: Abanga; Dal Zilio, Cerioni, Zanatta (59′ Pratichetti), Guarducci (v. Cap.); Ormson, Garbisi (72′ Piva); Derbyshire, Corazzi (Cap.), Lamanna; Sutto (59’Baldino), Bocchi (69′ Finotto); Ceccato N., Bonanni (69′ Ceccato A.), Garziera all.: Salvatore Costanzo

FIAMME ORO RUGBY: Spinelli; Guardiano, Vaccari, Gabbianelli (66′ Mba), Forcucci (27′-38′ Iacob); Di Marco (78′ Masato), Marinaro (54′ Fusco); Cornelli, Cristiano (Cap.), Chianucci; Stoian, Fragnito (50′ D’Onofrio); Nocera (72′ Iacob), Kudin (50′ Moriconi), Iovenitti (72′ Mariottini) all: Green

Arb. Piardi (Brescia)

AA1 Vedovelli (Sondrio), AA2 Erasmus (Treviso)

Quarto Uomo: Merendino (Udine)

Cartellini: 27′ giallo Nocera (Fiamme Oro Rugby)

Calciatori: Ormson 3/4 (Mogliano Rugby 1969); Di Marco 4/4 (Fiamme Oro Rugby) Fusco 1/1

Note: Pomeriggio sereno, temperatura non molto fredda, terreno di gioco appesantito ma in discrete condizioni, partita disputata a porte chiuse per emergenza Covid-19.

Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 1969 1; Fiamme Oro Rugby 4

Player of the match: Di Marco (Fiamme Oro Rugby)

Cristiano Morabito

Responsabile Comunicazione Fiamme Oro Rugby