Scherma: altra new entry a Frascati

Scherma: altra new entry a Frascati

18 Settembre 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 96

Questo articolo è già stato letto 143 volte!

Frascati (Rm) – Non solo Nico Bonsanto, neo tecnico del settore sciabola. Il Frascati Scherma ufficializza l’ingresso di un nuovo istruttore stavolta nel settore della spada: si tratta di Alessandro Fioramanti, che compirà 26 anni il prossimo 12 ottobre, è tutt’ora atleta con il settore giovanile delle Fiamme Oro e vivrà la sua prima esperienza in assoluto nell’ambito dell’insegnamento. “Tutto è nato per conciliare la passione per questa disciplina ai miei impegni di studio. Sono laureato nella triennale in Scienze motorie e sto affrontando l’ultimo anno di magistrale. Frascati rappresentava la soluzione migliore per poter iniziare un percorso nel mondo dell’insegnamento che comunque mi ha sempre affascinato, anche se ovviamente mi auguro di poter portare avanti l’impegno da atleta ancora per diversi anni”. Fioramanti svela un altro dei motivi che lo ha portato alla “Simoncelli”: “Il mio maestro è Giorgio Pacifico, il figlio di Gino che è responsabile del settore spada del Frascati Scherma. Mi ha detto che c’era questa possibilità e l’ho colta al volo”. Il giovane neo istruttore del club tuscolano ha cominciato a frequentare la palestra “Simoncelli” già da un paio di settimane. “Ho trovato un ambiente molto piacevole dove si può lavorare serenamente. Credo che mi occuperò principalmente dei bambini del club tuscolano anche se è presto per fare valutazioni tecniche su di loro. Di sicuro ho visto da parte dei piccoli schermitori tanta gioia nel venire in palestra e un’ottima predisposizione all’apprendimento e all’ascolto dei consigli dei vari maestri” conclude Fioramanti.


Intanto nello scorso fine settimana il Frascati Scherma è stato premiato per la vittoria del Gran Premio Italia (lo “scudetto” della disciplina, l’undicesimo della gloriosa storia del club tuscolano) e per quella del Gran Premio Giovanissimi nell’ambito della Festa della Scherma andata in scena a Villa Sarsina, sede del comune di Anzio. Nel corso dell’evento, si sono tenute anche le finali di Coppa Italia per società civili e il Frascati Scherma era presente con la sua compagine di sciabola femminile composta da Elena Fantozzi, Chiara Crovari, Vally ed Amelia Giovannelli: le ragazze hanno ceduto al cospetto del Club Scherma Roma col punteggio di 45-21.


Intanto è iniziato il count down per un evento che è sempre speciale per il Frascati Scherma: il 28 e 29 settembre prossimi, infatti, si terrà il memorial “Stefano Simoncelli” dedicato all’indimenticato atleta, tecnico e dirigente della società tuscolana (e non solo). La manifestazione si disputerà presso il PalaBocce dell’Eur a Roma e seguirà questo programma: sabato a partire dalle 9,30 (e fino a pomeriggio inoltrato) le gare di spada riservate alle categorie Ragazzi, Allievi, Maschietti/Bambine, Giovanissimi, Prime Lame ed Esordienti, mentre la domenica (sempre dalle 9,30) scenderanno in pedana le categorie Ragazzi, Allievi, Maschietti/Bambine e Giovanissimi di sciabola e fioretto.


Area comunicazione Asd Frascati Scherma
www.frascatischerma.it