Sport invernali: Pellegrino cade nella prova a squadre di sci nordico

Sport invernali: Pellegrino cade nella prova a squadre di sci nordico

13 Gennaio 2019 0 Di Elia Modugno

Hits: 48

Questo articolo è già stato letto 164 volte!

Dopo un sabato sfavillante, la domenica è stata un po’ scarna di risultati per gli italiani impegnati nelle diverse discipline invernali.

Nello sci alpino è sempre Marcel Hirscher. L’austriaco conferma di non avere rivali in slalom, così ad Adelboden fa doppietta conquistando anche lo speciale dopo il gigante di ieri. Interessante il secondo posto del francese Noel davanti a Kristoffersen, ma anche il sesto posto del croato Kolega. L’Italia qualifica sei atleti alla seconda manche, ma solo uno di questi, Manfred Moelgg, riesce a entrare tra i primi quindici. Male Giuliano Razzoli uscito nella prima manche.

Fine settimana a Dresda da dimenticare per il fondista Federico Pellegrino. Ieri l’aostano era stato squalificato nei quarti della prova sprint. Oggi invece nella prova a squadre, in coppia con Dietmar Noeckler, è caduto sul rettilineo finale chiudendo al decimo posto. Primi due posti occupati dalle coppie norvegesi. La Svezia invece domina la gara femminile dove l’Italia non è riuscita a qualificarsi per la finale.

Nessun podio per le staffette del biathlon a Oberhof nella Turingia. Il quartetto femminile, oggi privo della Wierer, parte bene con la Vittozzi che passa il testimone in testa con 19’’ di vantaggio sulle inseguitrici. I pesanti errori al poligono commessi dalla Gontier però rovinano la prova dell’Italia, che chiuderà al 15° posto. Meglio per i maschi terminati al sesto posto. Vince la Russia, che lascia oltre il minuto tutti gli avversari.

Lo slittino era di scena a Sigulda in Lettonia. Nel singolo femminile l’azzurra Andrea Votter trova un nuovo quarto posto dopo quello ottenuto a Calgary, sfiorando per soli quattro millesimi. Fischnaller è sesto nel singolo maschile, mentre tre equipaggi italiani finiscono tra i primi dieci nel doppio.