Tour de France 2019: De Gendt vince in solitaria. Alaphilippe torna in giallo

Tour de France 2019: De Gendt vince in solitaria. Alaphilippe torna in giallo

13 Luglio 2019 0 Di Elia Modugno

Hits: 26

Questo articolo è già stato letto 116 volte!

di Elia Modugno (Contatti: argo979@hotmail.it) 

Il belga Thomas DGendt vince in solitaria l’ottava tappa del Tour de France, da Macon a Saint Etienne, al termine di una lunga fuga. In classifica generale il francese Julian Alaphilippe si riprende la maglia gialla indossata nelle ultime due tappe da Giulio Ciccone.  

Una giornata con due protagonisti quest’oggi al Tour. L’arrivo di Saint Etienne, nel dipartimento della Loira, finisce per premiare il coraggio e la combattività di De Gendt. Il belga infatti è stato uno dei quattro fuggitivi insieme a De Marchi, Terpstra e King: un attacco che pian piano si è sgretolato lungo il difficile tracciato odierno. Proprio nel momento in cui sembrava ormai scontato il ricongiungimento con il gruppo maglia gialla, De Gendt ha giocato la sua ultima carta; un allungo con le ultime forze rimaste e una strenua resistenza che lo hanno portato a braccia alzate e con un vantaggio di qualche decina di metri sugli inseguitori.  

Il palcoscenico però è da dividere con Julian Alaphilippe. Era l’osservato speciale alla partenza di Macon perché in tanti prevedevano un suo attacco nel finale per vincere la tappa o riprendersi la maglia gialla. Un pronostico dall’esito scontato perché il francese con una frustata letale all’altezza dell’ultimo traguardo volante è scappato via dal gruppo portandosi dietro Pinot e andando all’inseguimento di de Gendt. La sua azione si è concretizzata a metà, la vittoria di tappa non c’è stata ma in compenso domani potrà di nuovo indossare la maglia gialla proprio nel giorno dell’anniversario in Francia della presa della Bastiglia. 

Una giornata negativa invece per i colori italiani. Alessandro De Marchi è rimasto davanti con De Gendt, però è stato costretto a rialzarsi stremato mentre il suo compagno di fuga provava un’ultima sortita. Ciccone ha perso invece la maglia gialla, ma del resto oggi non gli si poteva chiedere molto viste le condizioni e gli avversari. Infine Vincenzo Nibali saltato sull’ultima asperità di giornata e arrivato con un ritardo di 4’26’’ all’arrivo: per lo squalo di Messina un duro colpo sia fisico che psicologico. 

8/a Tappa 
 

  1. Thomas De Gendt (Lotto Soudal), 5h 00′ 17″ 
  2. Thibaut Pinot (Groupama-FDJ), +6″ 
  3. Julian Alaphilippe (Deceuninck Quick-Step), s.t. 
  4. Michael Matthews (Team Sunweb), +26″ 
  5. Peter Sagan (Bora-Hansgrohe), s.t. 

Classifica 
 

  1. Julian Alaphilippe (Deceuninck Quick-Step), 34h 17′ 59″ 
  2. Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), +23″ 
  3. Thibaut Pinot (Groupama-FDJ), +53″ 
  4. George Bennett (Team Jumbo-Visma), +1’10” 
  5. Geraint Thomas (Team Ineos), +1’12”