Triathlon: Latina, i successi di Boraschi ed Arpinelli

Triathlon: Latina, i successi di Boraschi ed Arpinelli

20 Maggio 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 123

Questo articolo è già stato letto 169 volte!

Torrino e Minerva dominano lo Sprint a Latina. Parlapiano e Merola big di casa, bene i giovani pontini Salati e Gargani

Latina – Sono le società romane Minerva e Torrino a conquistare la terza edizione del Latina Lido Triathlon Sprint, la gara che ha portato sul lungomare pontino 304 atleti allo start, di cui 50 donne. Rispettate le previsioni e i tempi dei top triathlete che hanno dovuto lasciare qualche secondo nella frazione di nuoto per via del forte vento, fattore condizionante della giornata.

Nel corso della mattinata è però uscito il sole che ha allontanato definitivamente le nubi e agevolato il lavoro dell’organizzazione, la Latina Triathlon Maione Store, premiata “Gara dell’anno 2018”.

Lo Sprint, gara “Silver” valida per il campionato regionale, assegnava anche punteggio per il rank nazionale.

Tra gli uomini vince per il secondo anno consecutivo Diego Luca Boraschi, che ha migliorato il tempo assoluto delle tre frazioni giungendo al traguardo in 57 minuti e 55 secondi, scendendo di quasi un minuto (0:58:57) rispetto all’edizione 2018 e spuntandola su Giulio Pugliese, compagno di squadra del Torrino, dietro di due secondi. Più staccato Alessandro De Angelis della Minerva (00:58:45), Leonardo Carletti (Leone) quarto classificato in 00:59:20 e il quinto, Francesco Gazzina, Minerva Roma, in 0:59:33.

Due le batterie uomini, unica batteria donne, dove risultano “minervini” i primi tre posti. Successo di Costanza Arpinelli, in 1:04:41, che ha staccato abbondantemente la compagnia, composta da Myral Greco (1:06:14) ed Elisa Terrinoni (1:07:17). Quarto posto, al ritorno al triathlon dopo quattro anni, per Maria Casciotti della Podistica Solidarietà (1:07:59). Quinto posto alla Minerva Roma e di Virginia Cicchetti (1:08:08).

Il primo finisher della Latina Triathlon è stato Fabio “Speakslowly” Parlapiano, 25° assoluto (1:06:17) e secondo di categoria S4. La prima donna di casa Latina Triathlon, Silvia “Ironmum” Merola (1:09:13), è anche ottava assoluta delle donne e prima nella categoria M1.

Da segnalare l’ottima performance anche di due giovani pontini cresciuti nella Latina Triathlon, Davide Salati (Minerva) arrivato settimo assoluto (1:01:11) ed Alessandro Gargani del Torrino (1:07:13), terzo nella categoria Junior.

Premiati i primi tre e le prime tre di ogni categoria dagli Youth B ai Master 7. Atleti provenienti da tutta Italia e da oltre confine, dal Brasile alla Germania, al Giappone.

Due i premi del Panathlon Club Latina: il fair play a Manuela Piscitelli del Forum Center per aver aiutato un atleta in difficoltà nella frazione di nuoto e alla società più numerosa, la Podistica Solidarietà. Riconoscimento particolare anche a Donatella Sanzone, Torrino Roma Triathlon, alla sua prima gara.

La frazione di nuoto (750 mt) si è svolta nella specchio di mare di Capoportiere, il percorso di bike (20 km) tra Capoportiere e la darsena del porto canale di Rio Martino, mentre la corsa (5 km) sul primo tratto di via del Lido in direzione Latina.

Partenza con il sindaco di Latina Damiano Coletta che ha indossato la maglia celebrativa dell’evento con la scritta “Triathlon my state of mind”.

Ancora una volta lo scenario l’ha fatta da padrone, tra Mar Tirreno e Lago di Fogliano, sullo sfondo del Monte Circeo e la catena dei Monti Lepini.

Siamo soddisfatti – commenta il presidente della Latina Triathlon Benedetto Faralli – di questa giornata, che ha attirato l’attenzione di molta gente incuriosita dalla nostra disciplina in grado di coinvolgere dai più giovani ai più datati..”.

Ufficio stampa Latina Triathlon