Triathlon: Silvia Merola nominata Presidente a Latina

Triathlon: Silvia Merola nominata Presidente a Latina

21 Giugno 2024 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 106 volte!

La Merola presidente del sodalizio pontino. Domenica l’Olimpico di Alba Adriatica

Filo conduttore tra Age Group e Youngster, dove gli over sono punto di riferimento per i piccoli atleti e la crescita del settore giovanile rappresenta obiettivo imprescindibile per la società. E’ la mission della Latina Triathlon rinnovata nei quadri societari e tecnici. Un team che punta alla crescita continua dei propri tesserati, ognuno alla ricerca del proprio “best”. “Importante è lo spirito agonistico, che ci consente di poter lavorare sulla qualità dei triatleti, sia per gli adulti che per i giovanissimi, che crescono nel nostro riconosciuto dalla Fitri come scuola Federale”. A parlare è Silvia Merola, triatleta di spicco nel recente passato ed oggi presidente della Latina Triathlon. Già vicepresidente, succede nella carica a Benedetto Faralli, il quale ha concluso una lunga e lusinghiera gestione da dirigente, oltre ad essere stato Ironman. Vice presidente della Latina Triathlon è Luca Damiani, al tempo stesso atleta, come lo sono i consiglieri Andrea Morini, Davide Gargani, Fabio Diliberto, Fabio Parlapiano, Gianluca Zorzetto, Giuseppe Vigliarolo e Roberto Rapaccini. Atleti anche i componenti dello staff tecnico dall’head coach Emanuele Settimi ad Andrea Troisi e Eugenio Pellegrini, che curano secondo competenze specifiche, dall’allenamento delle singole frazioni (Nuoto, bici, corsa) alla preparazione atletica. Medico societario Emiliano Coletta.

Prossimo appuntamento agonistico in calendario è domenica 23 giugno con l’Olimpico di Alba Adriatica. Distanze di 1.500 mt di nuovo, 40 km di bici, 10 km di corsa. Parteciperanno Andrea Morini, Davide Gargani, Gianluca Parrocchia, Paolo Finestra (lo scorso anno Ironman a Cervia), Gianluca Zorzetto, Riccardo Di Veglia, Fabio Diliberto e Alessandro Valle. Quest’ultimo è reduce dalla straordinaria impresa di essere arrivato 30° assoluto al 70.3 di Nizza nello scorso weekend. Un piazzamento notevole su oltre 2000 partenti e 11º di categoria su quasi 300 allo start.
Prestazione maiuscola per uno degli atleti di forti della Latina Triathlon, sulle distanze di 1.900 mt di nuoto, 90 km di bici e 21 km di corsa. Il gruppo lavora sodo per farsi trovare pronto agli appuntamenti sia del Campionato Regionale, che quello Nazionale, cui prendono parte anche Raffaele Acanfora, Roberto Rapaccini, Fabio Coticelli. Nell’aquathlon di Terracina, dedicato a maggio alla memoria di Riccardo Giorgi, Andrea Morini e Riccardo Di Veglia di sono classificati rispettivamente terzo e quarto assoluto, piazzamenti di categoria per Fabio Dilberto (2° nella M3) e Fabio Coticelli (3° nella M2). Sedicesimo posto assoluto e quarto di categoria (M3) per Raffaele Ancanfora.
Da sottolineare, domenica scorsa, anche il trionfo nella traversata Ponza – Circeo in staffetta da 35 km organizzata da SwimmingTravel.Com, dei Crazy Sharks, capitanati dal coach Emanuele Settimi, giunti al traguardo primi dopo 8 ore, 32 minuti e 20 secondi. Oltre ad Emanuele Settimi, altra artefice dell’impresa e Claudia Stamini, mamma di uno degli Youngster della Latina Triathlon. Un passaggio generazionale, frequente e che dà i suoi risultati come confermano i Cuccioli, Minicuccioli ed Esordienti della Latina Triathlon. Ai campionati di Montesilvano, 31 maggio e 1° giugno, ottime affermazioni di Cesare Morini e Ilaria Pompili, della categoria Esordienti, di cui fanno parte anche Riccardo Pantone e Samuele Pistilli.

 

Ufficio Stampa Latina Triathlon