Volley Club Frascati, Boccuccia lancia l’Under 18 femminile: «Vogliamo le finali nazionali»

Volley Club Frascati, Boccuccia lancia l’Under 18 femminile: «Vogliamo le finali nazionali»

21 Novembre 2018 0 Di Ufficio Stampa Sport Plus

Hits: 2

Questo articolo è già stato letto 336 volte!

Frascati (Rm) – Quarta vittoria in cinque incontri di campionato per l’Under 18 femminile del Volley Club Frascati. Ieri pomeriggio la formazione allenata da Flavia Mola ha sconfitto il Labico con un 3-0 rapido come dimostrano anche i parziali (25-16, 25-9 e 25-13). «L’avversaria non era forte come altre che abbiamo incontrato in questo inizio di stagione, ma servivano i tre punti e li abbiamo ottenuti – dice la palleggiatrice classe 2002 Alice Boccuccia – Siamo partite bene in questa categoria e vogliamo continuare con questo ritmo». Il prossimo turno si giocherà mercoledì prossimo sul campo del Volleyro’ e sarà un esame ben più duro. «Una partita complicata, cercheremo di dare il massimo. Il nostro obiettivo stagionale, comunque, è abbastanza chiaro: vogliamo arrivare alle finali nazionali e siamo fiduciose di poterci riuscire» spiega la Boccuccia che è una delle nuove arrivate del gruppo frascatano. «L’anno scorso ho giocato a Cave dove ho potuto fare un’importante esperienza nel campionato nazionale di serie B2. Quest’anno qui a Frascati faccio parte del gruppo che gioca pure nella serie C regionale e sto continuando ad accumulare esperienza». La palleggiatrice spiega come è arrivata al Volley Club Frascati. «A Cave la società ha deciso di non proseguire con la serie B2 e allora mi sono guardata intorno. Conoscevo alcuni tecnici a Frascati e così ho deciso di tentare questa avventura. Devo dire che all’inizio avevo qualche preoccupazione visto che non conoscevo praticamente nessuna compagna di squadra, ma successivamente mi sono ambientata e ora mi trovo molto bene qui. E’ nato un bello spirito di gruppo e adesso ci frequentiamo anche fuori dal campo: questa è una base importante per fare bene anche a livello sportivo». Il discorso può essere esteso anche alla sua “collega” palleggiatrice Flavia Cioni. «Tra noi c’è una sana concorrenza e un bel rapporto a livello personale, poi ovviamente ognuno cerca di dare il massimo per ritagliarsi più spazio possibile» conclude la Boccuccia.