Volley: l’inclusione si fa sport

Volley: l’inclusione si fa sport

28 Ottobre 2019 0 Di Giammarco Graziano

Hits: 247

Questo articolo è già stato letto 496 volte!

Sabato 26 ottobre si è svolta la giornata “paralimpica” di Albano Laziale, ovvero una bellissima giornata all’insegna dello sport e dell’inclusione. Questi, inclusione e sport, sono due obiettivi primari alla base della manifestazione Paralimpica organizzata dalla Polisportiva Generale di Albano e dal Comune, con la partecipazione di alcune società del territorio. Tante le attività svolte. Ad aprire la giornata è stata la Kick Boxing seguita dal basket e dal calcio a 5. A concludere la manifestazione c’è stata una partita di Sitting Volley con la selezione del sitting Romano Fipav, tutti ragazzi/e di esperienza tra cui anche due rappresentanti della squadra nazionale italiana. La compagine FIPAV romana si è integrata con le atlete della pallavolo Albano Albalonga Camilla Ippolito, Mara Bocchino, Marta De simoni, Giada Lucci, Erica Proietti nonché il tecnico Annamaria Agliocchi disputando una breve partita dimostrativa. Abbiamo chiesto ad una delle atlete, Camilla Ippolito, cosa avesse significato per lei questa esperienza “Sicuramente una bellissima mattinata di sport ed integrazione, abbiamo avuto modo di sperimentare il nostro sport in un modo differente; una breve, intensa e divertente esperienza nel mondo del sitting volley ci ha dato dimostrazione, ancora una volta, di quanto lo sport non sia un’attività per pochi, ma è per tutti“. A ringraziare e chiudere la manifestazione il presidente della Polisportiva generale Luciano di Nicola, il delegato allo sport Vincenzo Santoro e il consigliere regionale Fipav Fabio Camilli, sono intervenuti durante la manifestazione anche il Sindaco Marini, il Consigliere Massimiliano Borelli nonché il presidente del Cip Pasquale Barone.

 

UFFICIO STAMPA 

ASSOCIAZIONE SPORTIVA PALLAVOLO ALBANO ALBALONGA