Calcio: Serie D, Trastevere-Pineto 0-2

Calcio: Serie D, Trastevere-Pineto 0-2

20 Febbraio 2022 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 298 volte!

TRASTEVERE: Semprini, Cervoni, Ilari (35’st Laurenzi), Massimo (1’st Chinappi), Tarantino, Lo Porto, Lapenna (1’st Corsetti), Crescenzo (41’st Santilli), Fioretti, Macrì, Proia. A disp: Cataldo, Pasqualoni, Di Rauso, Madeddu, Cats. All. Mazza

PINETO: Mercorelli, Paoli, Bosco, Souza Caprioli (17’st Rea), Minincleri (43’st Capaldo), Pezzotti, Mesisca (39’st Cascione), Domizi, Della Quercia, Barlafante (32’st Minella), Romano (44’st Del Mastro). A disp: Montese, Marchegiani, Rodriguez, Marcone. All. Amaolo

ARBITRO: Duzel di Castelfranco Veneto

ASSISTENTI: Zoccarato di Padova e Salviato di Castelfranco Veneto

MARCATORI: 29’pt Barlafante, 37’st Minincleri

NOTE – Ammoniti: Souza Caprioli, Bosco, Minincleri. Chinappi, Fioretti, Corsetti, Macrì. Angoli: 6-2. Recupero: 5’st

 

Prima sconfitta interna stagionale per il Trastevere. Il Pineto passa con un gol per tempo allo Stadium nella ventunesima giornata del girone F e fa crollare il fortino dei rionali, imbattuti in casa dallo gara contro la Pianese dello scorso 9 maggio. Tanti gli assenti tra infortuni e squalifiche per mister Mazza, costretto a fare a meno di Sannipoli, Monni e Giordani. In panchina l’ultimo arrivato Pasqualoni. Il Pineto, in risalita dopo l’avvicendamento tecnico che ha riportato in panchina Amaolo, parte a razzo e dopo 35 secondi sfiora il vantaggio con Barlafante, servito da una sponda aerea di Minincleri e fermato da un grande intervento di Semprini. Il duello si rinnova all’8′, quando l’attaccante trova un varco centrale e calcia dall’altezza del dischetto ma trova ancora i guantoni del portiere amaranto. La reazione trasteverina un minuto dopo, con Proia che serve Fioretti spalle alla porta, l’attaccante si gira in un fazzoletto e calcia alto. Al 17′ il rientrante Massimo prova la volée dal limite sugli sviluppi di una corta respinta della difesa abruzzese, poi è ancora Barlafante a salire in cattedra. L’attaccante ospite sbaglia la mira dal vertice dell’area piccola al 22′ ma trova il gol al 29′ col sinistro in piena area di rigore, dopo essere stato servito in profondità da Romano.

La squadra di casa reagisce con veemenza, Crescenzo mette i brividi a Mercorelli di testa su corner al 31′, quattro minuti dopo il portiere ospite è attento sulla conclusione violenta di Massimo da quasi trenta metri. In chiusura di frazione Mercorelli smanaccia un tiro cross di Cervoni dal lato corto destro dell’area, la palla danza nei pressi della linea ma non entra. La ripresa si apre con un’occasione per Minincleri, respinta dal solito Semprini mentre, al 56′, è Fioretti ad impegnare il portiere con un rasoterra mancino dal limite su assist di Macrì. Il Trastevere spinge con insistenza ma fatica a trovare i varchi, Tarantino prova a sfruttare le palle inattive ma il suo colpo di testa sul corner di Proia al 67′ non trova lo specchio. Al 79′ episodio dubbio: Macrì crossa col sinistro a rientrare dal vertice dell’area, Fioretti la spizza di testa sul palo opposto e Mercorelli si salva con l’aiuto del palo, tra le proteste dei giocatori del Trastevere che chiedevano il gol. Tre minuti più tardi il Pineto trova il raddoppio con uno schema su punizione da centrocampo. Paoli calcia lungo, Rea prolunga di testa per Minella che, di tacco, pesca libero al centro Minincleri che di prima intenzione batte Semprini. È la rete che fa calare il sipario sulla partita e cambia di nuovo le distanze in vetta. Il Trastevere scivola a -5 dalla Recanatese e domenica farà visita al Montegiorgio.

 

 

Ufficio Stampa Trastevere Calcio s.s.d. a r.l.