Calcio: Vis Casilina, pronti a partire

Calcio: Vis Casilina, pronti a partire

7 Settembre 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 147 volte!

Roma – E’ cominciata ufficialmente da qualche giorno la terza stagione di vita della Vis Casilina, club fondato dal presidente Enrico Gagliarducci per riportare un buon movimento calcistico nella borgata di Finocchio. “Lo scorso 28 agosto è cominciata la stagione della nostra prima squadra – dice il massimo dirigente – In due anni abbiamo scalato altrettante categorie, ma questa volta il compito non sarà semplice perché siamo stati inseriti in un girone tosto e ci sarà da battagliare. L’obiettivo di partenza è quello di una tranquilla salvezza: la squadra è passata dalla guida di mister Stefano Pasquini a quella di Roberto Papotto che già l’anno scorso era nello staff del nostro settore giovanile. Come ampiamente preannunciato, l’organico è stato allestito seguendo una precisa filosofia e inserendo all’interno del gruppo alcuni ragazzi provenienti dalla “vecchia” Under 19 provinciale come Patruno e Cordioli. La rosa è stata rinnovata e al momento siamo coperti in quasi tutti i settori, anche se potremmo inserire un portiere per completare il quadro”. Gagliarducci passa a presentare le varie squadre del settore giovanile agonistico: “L’unica novità all’interno dello staff tecnico è rappresentata da Massimo Attili che guiderà la nuova Under 17 regionale: avrà un compito delicato perché conservare la categoria non è scontato, ma confidiamo nelle sue capacità e in quelle del gruppo. Poi abbiamo tutti gli altri gruppi provinciali: l’Under 19 di mister Antonio Bernardi, l’Under 16 di mister Manuel Ricci, l’Under 15 di mister Massimiliano Graziani e infine l’Under 14 di mister Mirko Rovere. La speranza è che qualcuno di questi ci possa regalare il salto tra i regionali”. C’è poi il cuore pulsante della Vis Casilina, ovvero la Scuola calcio: “In questi primi giorni di open day, che sono gratuiti e si tengono il lunedì e il giovedì dalle 17,30 alle 19, sono venuti al campo oltre un centinaio di bambini. L’augurio è di mantenere e provare a migliorare i numeri già buoni della passata stagione. A breve faremo la festa di presentazione della Scuola calcio”.

Area comunicazione