Motocross: una domenica bestiale a Latina

Motocross: una domenica bestiale a Latina

18 Maggio 2022 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 54

Questo articolo è già stato letto 107 volte!

Una domenica incandescente nel Motocross pontino, non solo per le temperature quasi estive ma anche per le sfide della settima tappa del campionato regionale, ospitato questo week end dal circuito di Borgo Santa Maria di Armando Tuzi. Ad aprire la giornata di gare, il sorvolo dell’aeroclub Latina con tanto di scia tricolore. Anche in questa occasione i piloti del team Seven Motorsport hanno battagliato per le posizioni che contano e non hanno deluso le aspettative. Nella categoria 65 debuttanti, Marco Rea ha disputato due gare incredibili aggiudicandosi tutte e due le manche. Nella 65 cadetti, anche Davide Rossi ha trionfato in entrambe le gare. Nella categoria 85 junior, Francesco Poeta è arrivato primo sul podio in tutte e due le gare mentre, nella 85 senior, Mattia Ruscito ha ottenuto due secondi posti in entrambe le manche. Nella 125 junior, gara pazzesca di Lorenzo Pecorilli, il rider pontino dopo due cadute ha recuperato in modo spettacolare 18 posizioni arrivando primo in entrambe le gare. Nella categoria open è arrivato primo Alfio Pulvirenti e secondo Fabio Massimo Palombini.
Tutti i piloti partenti nelle varie categorie, in una bella giornata di sole, hanno appassionato il numeroso pubblico presente. Tanti gli ospiti partecipanti, tra questi una nutrita delegazione del Centro Diurno Minenna di Latina, gli accompagnatori Raffaele, Deborah, Giovanna, Patrick, Luca, Ernesto e Marco hanno accompagnato i loro ragazzi sulla tribuna del circuito, assistendo alla mattinata di gare ed acclamando il trionfo di Pecorilli che, al termine della manche, è subito andato a festeggiare la sua vittoria con i ragazzi del centro diurno. Presente anche il Sindaco Damiano Coletta e la delegata Provinciale Coni Alessia Gasbarroni, che hanno premiato, al termine delle gare, tutti i vincitori. Una domenica di festa, l’organizzazione del promoter Brakeless è una certezza, a Latina si è respirata l’aria del motocross che ha regalato a tutti i presenti grandi emozioni.

Il team Seven Motorsport domina la tappa regionale di Motocross a Latina.

Una domenica indimenticabile per il team Seven Motorsport Motoclub Lazio Racing di Latina. Alle premiazioni hanno presenziato anche il sindaco Damiano Coletta e la delegata provinciale del Coni Alessia Gasbarroni. Il dominio è stato pressoché assoluto in ogni categoria.
Partiamo dai 65 cadetti. Davide Rossi ha ben difeso il dominio nella sua categoria, dove finora aveva conquistato in tre gare ben sei primi posti, ora invece sono 4 su 4. Ha condiviso nella gara di Latina il primo posto col compagno di squadra seppure in diverse categorie Marco Rea. Ma andiamo con ordine: nella prima manche della gara 65 debuttanti e cadetti ha dominato Rossi mentre nella seconda Re, e viceversa nella seconda manche. Terzo invece è giunto, in entrambe le manche, Mattia Ceci (Città di Latina).
Nella categoria 85 junior domina ancora Francesco Poeta, che continua a collezionare primi posti (ben otto ormai!), mai impensierito dagli avversari, saldamente in testa a ogni gara, lasciando il secondo posto e terzo posto rispettivamente, in entrambe le manche, a Francesco Papacci (Lazio Racing) e Alessio Mangiapelo (Lazio Racing), che fino all’ultimo hanno tenuto il passo fino a cedere soltanto nei due giri finali. Continuano intanto i miglioramenti di Manuel Scalco, settimo nella prima manche e sesto nella seconda gara; bene anche Leonardo De Angelis, che nella prima gara si è piazzato ottavo e settimo nella seconda gara.
Nella categoria 85 senior Mattia Ruscito è riuscito a lanciare la scalata per conquistare il gradino più alto della classifica, seppure non ha conquistato il primo posto assoluto: infatti primo in entrambe le manche è arrivato Gennaro Utech (Motorsport Sicilia) mentre il rappresentante del Seven Motorsport è piazzato sempre secondo; bene anche Gabriele Marini, che continua i suoi miglioramenti.
Nella categoria 125 junior Lorenzo Pecorilli ha dato vita alla gara più emozionante della giornata: nella prima manche il ragazzo di Latina ha letteralmente dominato la gara, con Marco Martufi (Lazio Racing) e Manuel Russo (Il Tridente Nettuno) a inseguirlo, poi nella seconda manche è partito bene dal cancello ma è caduto subendo il passaggio rovinoso degli avversari, idem al secondo giro quando LP16 è di nuovo franato in una curva, ma poi ha dato vita a una rimonta clamorosa mettendo in riga ancora una volta Battistoni, poi Martufi e Russo proprio all’ultimo giro. Bene anche Lorenzo Di Pucchio (settimo e quinto) e Niccolò Mancini.
Continua così il momento d’oro del team Seven Motorsport del Motoclub Racing Lazio: i piloti stanno ottenendo dei grandi risultati grazie al certosino lavoro dei tecnici Daniele Bricca e Felice Compagnone più l’operato del team manager Simone Paolucci.
Nel Trofeo Open dominio assoluto del Seven Motorsport con Samuele Pulvirenti che ha strappato sempre il gradino più alto del podio al compagno di club Fabio Massimo Palombini (terzo e secondo) e a Lorenzo Paris (Motoclub Amsil Racing Team).

Alessia Gasbarroni