Scherma: Frascati, ok a Cracovia

Scherma: Frascati, ok a Cracovia

4 Luglio 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 257 volte!

Frascati (Rm) – Un ottimo bottino in vista dell’appuntamento clou della stagione. Gli atleti del Frascati Scherma sono tornati da Cracovia, dove si sono disputati i Giochi Europei, con una valigia ricca di un oro individuale, due ori e due argenti a squadre. Il sigillo individuale lo ha ottenuto il polacco Michael Siess che, da padrone di casa, è riuscito a trionfare nella prova di fioretto sfruttando anche l’assenza di qualche big. L’allievo di Luca Simoncelli, che ormai da tempo si allena al Frascati Scherma, è stato concentrato e determinato dalla prima all’ultima stoccata: dopo aver superato in semifinale il belga Van Campenhout per 15-7, nell’atto conclusivo Siess ha sconfitto il danese Winterberg-Poulsen con un più tirato 15-13 e ha regalato una grande gioia al pubblico di casa. Nella stessa gara vanno segnalati anche il 18esimo posto dello spagnolo Carlos Llavador e il 36esimo dello slovacco Cedrik Serri e dell’altro spagnolo Ignacio Breteau, mentre nella medesima gara al femminile va ricordato l’11esimo posto dell’altra iberica Maria Marino: tutti fanno parte della ricca “colonia internazionale” di atleti che si allenano al Frascati Scherma. Gli italiani, invece, hanno dato il loro “corposo” contributo nelle prove a squadre che tra l’altro assegnavano punti pesanti per la qualifica ai Giochi Olimpici di Parigi 2024. La nazionale di fioretto femminile, che contava sulla presenza di Alice Volpi e Francesca Palumbo (oltre che delle altre azzurre Martina Batini e Martina Favaretto), si è confermata all’altezza del soprannome di “Dream Team” ed è andata a prendersi l’oro battendo in finale la Francia per 45-40. I transalpini hanno “pianto” anche nella gara a squadre di fioretto maschile dove l’atleta del Frascati Scherma Daniele Garozzo ha trascinato gli altri azzurri alla conquista dell’oro col punteggio di 45-39. A completare il quadro ci hanno pensato Michele Gallo e Chiara Mormile (rispettivamente 17esimo e 12esima nelle prove individuali): assieme alle squadre italiane di sciabola hanno conquistato un argento pesante, cedendo all’ultimo assalto in entrambi i casi ancora contro la Francia.
Ora gli atleti di punta del Frascati Scherma sono già concentrati sull’appuntamento più importante di questa stagione, ovvero i campionati del mondo che si terranno dal 22 al 30 luglio a Milano.

Area comunicazione Asd Frascati Scherma