Scherma: Frascati, la “Simoncelli” torna a sudare

Scherma: Frascati, la “Simoncelli” torna a sudare

14 Gennaio 2021 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 57

Questo articolo è già stato letto 207 volte!

Frascati (Rm) – Il Frascati Scherma è tornato a popolare la “Simoncelli”. Il quartier generale del club tuscolano si è di nuovo riempito dopo la pausa per le festività natalizie (che per alcuni ragazzi è stata ancora più breve). La novità principale del post-Epifania non è stata dovuta alla volontà del Frascati Scherma: il Ministero, infatti, ha imposto il blocco per le categorie Under 10 (e minori) relativamente agli sport al chiuso e il presidente Paolo Molinari si dice dispiaciuto per questa scelta. “Abbiamo fatto e continuiamo a fare notevoli sacrifici sia a livello finanziario che organizzativo per permettere a tutti i nostri ragazzi di fare attività in piena sicurezza, rispettando tutti i rigidi protocolli imposti dalla Federazione.

Tra l’altro gli Under 10 rappresentano davvero il “futuro” del nostro club e del movimento in generale, perdere sessioni di allenamento significare avere un “handicap” di partenza e quindi c’è particolare dispiacere nel non poterli vedere in palestra. Speriamo che questa situazione possa essere risolta al più presto e che si autorizzi i nostri piccoli schermitori a rientrare in palestra. Comunque, siccome le attività all’aperto sono possibili, stiamo cercando di organizzarci in tal senso e vogliamo sensibilizzare e coinvolgere le famiglie dei nostri piccoli tesserati. Magari vedendo anche questa come un’esperienza formativa, un modo per capire anche cosa provano i coetanei delle discipline sportive che si svolgono all’aperto” dice con un sorriso Molinari.

Il discorso del blocco è stato oggetto di un pensiero anche da parte del presidente del comitato regionale Claudio Fontana, intervenuto nell’ultima diretta organizzata sulla pagina Facebook ufficiale del Frascati Scherma: “Come detto dal presidente Molinari, gli Under 10 sono una risorsa fondamentale per il futuro della disciplina. Speriamo che la situazione epidemiologica migliori e che anche i ragazzi più piccoli possano rientrare nelle palestre”. Il prossimo 21 febbraio, poi, ci saranno anche le votazioni per il rinnovo delle cariche regionali: “Sono fiducioso che le società del Lazio mi sostengano ancora e questo mi dà forza di andare avanti – ha detto Fontana – Il consiglio verrà rinnovato in qualche suo esponente, ma nel complesso la “squadra organizzativa” ha lavorato bene e merita la conferma”.


Area comunicazione Asd Frascati Scherma
www.frascatischerma.it