Scherma: Frascati, tre podi a Budapest

Scherma: Frascati, tre podi a Budapest

13 Novembre 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 159 volte!

Frascati (Rm) – Un tris di podi nel circuito europeo Under 17. Il Frascati Scherma applaude i suoi giovani atleti impegnati nella prova di fioretto a Budapest (Ungheria). In terra magiara sono arrivati i terzi posti individuali di Emanuele Iaquinta e Mariavittoria Berretta a cui si è aggiunto anche il secondo posto a squadre conquistato da Manfredi Di Russo. Iaquinta ha messo in fila prima l’azzurro Antonio Pesce (15-11), poi il britannico Wagdi (15-4), il magiaro Kosztolanyi (15-14), lo spagnolo Kim (15-9) e nei quarti l’altro ungherese Sommer per 15-11 prima della sconfitta nel derby contro l’azzurro Pasin. Nella stessa prova, oltre al 31esimo posto di Mauro Addato (decimo con la sua squadra), va ricordato il buon ottavo posto di Di Russo che poi è andato a prendersi l’argento con la squadra composta da Nicolò Collini, Marco Panazzolo ed Elia Pasin, battuta solamente dalla Francia col punteggio di 45-32. Medaglia di bronzo individuale anche per la Berretta nella prova femminile dove ha eliminato in sequenza la lettone Kanepe (15-1), l’atleta di Hong Kong Cheng (15-1), l’altra lettone Abele (15-6), la polacca Wojewodzka (15-11) e l’azzurra Alessandra Tavola nei quarti (15-9). Solo in semifinale l’atleta del Frascati Scherma ha ceduto contro la polacca Kus per 15-13. Nella stessa prova va ricordato anche il 32esimo posto di Sofia Mancini. Nello scorso fine settimana si sono tenute anche una tappa di Coppa del Mondo Assoluta di fioretto a Istanbul (Turchia) e una di sciabola ad Algeri (Algeria). Nella prima gara il miglior risultato lo ha ottenuto Carlos Llavador che ha chiuso 12esimo, mentre Michael Siess ha terminato 15esimo, Guillaume Bianchi 29esimo, Daniele Garozzo 34esimo e Guilherme Toldo Amaral 52esimo. Più indietro Tommaso Archilei (102esimo), Augusto Servello (116), Sebastiano Groeteke (147) e Luis Macedo (184). Da segnalare il trionfo a squadre del quartetto azzurro comprendente gli stessi Garozzo e Bianchi. Nella sciabola il miglior piazzamento lo ha ottenuto Chiara Mormile (27esima individuale e ottava nella prova a squadre), poi Irene Vecchi ha concluso al 41esimo posto e Manuela Spica 88esima. Tra gli uomini Riccardo Nuccio ha terminato al 157esimo posto. Infine, rientrando in Italia, si è tenuta la prima prova nazionale Cadetti e Giovani di spada a Casale Monferrato (cittadina piemontese della provincia di Alessandria). Giorgia Amati ha ottenuto il 23esimo posto tra i Cadetti (dove Carlotta Pasqua ha chiuso 47esima) e il 54esimo tra i Giovani.

Area comunicazione Asd Frascati Scherma