Calcio: Aprilia, intervista al Dg Angelocore

Calcio: Aprilia, intervista al Dg Angelocore

6 Maggio 2022 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 34

Questo articolo è già stato letto 100 volte!

“ABBIAMO VOGLIA E POSSIBILITÀ DI CRESCERE GRAZIE AL PRESIDENTE PEZONE CON STRUTTURE E STAFF DI PRIMISSIMO LIVELLO”

Figura di spicco che nel corso della sua carriera è stato in grado di costruire realtà importanti ed imporsi anche in società professionistiche, il Direttore Generale Marco Angelocore traccia il suo bilancio della prima stagione ad Aprilia dopo la recente notizia del rinnovo biennale fortemente voluto dal Presidente Pezone per lui e per il responsabile delle giovanili Luca Ripa. Una sinergia importante per il dirigente che negli ultimi anni ha vissuto importanti esperienze con Lazio, Vigor Perconti ed Urbetevere e che intende portare in alto anche l’Aprilia.

Buongiorno direttore, come giudica la sua prima stagione ad Aprilia a livello di agonistica? Quali sono state le novità apportate nella gestione e quali sono le criticità che sono state migliorate?

A livello di agonistica non siamo molto soddisfatti perché il nostro modo di fare calcio ci ha sempre portato ottimi risultati. Calcolando però che siamo arrivati a luglio, è stata una stagione di transizione dove abbiamo fatto tutto quello che era possibile fare. Considerando la pandemia, le chiusure e tutte le difficoltà iniziali, sicuramente è stato fatto il massimo. Abbiamo migliorato molto sotto il punto di vista organizzativo, grazie anche all’attenzione del responsabile delle giovanili Luca Ripa, e sotto il profilo dell’immagine societaria affinché si possa crescere di anno in anno. Abbiamo apportato delle modifiche che permettessero ai ragazzi di sentirsi più coccolati rispetto al periodo precedente”.

E’ arrivato recentemente un importante rinnovo biennale da parte dell’Aprilia: quali sono gli obiettivi che avete in cantiere a breve e medio termine?

Bisogna ringraziare il Presidente Pezone che si è rivelato una persona eccezionale sotto ogni punto di vista, ogni nostra richiesta è stata avallata sempre in favore dei ragazzi. Ha continuato a darci fiducia e non posso non essere grato per questo. L’obiettivo che abbiamo è quello di costruire squadre competitive portando allenatori qualificati e, con maggior tempo disponibile, cercare di ottenere risultati in linea con il blasone di questo splendido club”.

Diversi giovani sono andati in Rappresentativa e sono stati attenzionati da club professionistici: come procede la situazione sotto questo punto di vista?

“Abbiamo avuto diversi 2005 e 2007 in Rappresentativa e questo ci fa molto piacere. Qualcuno è andato in prova a società professionistiche e ne stiamo mandando altri. Sotto questo punto di vista è stato fatto un lavoro di primissimo livello perché ci sono dei contatti ben avviati che potranno continuare ad essere approfonditi”.

Quale è il sogno di Marco Angelocore per l’Aprilia?

“Per il grande affetto e posso permettermi di dire amicizia e riconoscenza che ho per il Presidente Pezone, vorrei ottenere il prima possibile il salto nei professionisti. Sarebbe bello fare le categorie nazionali con l’Aprilia perché qui ci sono strutture e possibilità che altrove non si trovano. Non manca davvero nulla. Il mio sogno è tornare nei professionisti dove sono stato per 7 anni e cercare di fare un regalo al Presidente Pezone perché è lui il deus ex machina della Società. Ci tengo inoltre a ringraziare in primis Luca Ripa con cui condivido questo splendido viaggio, tutto lo staff dell’Aprilia ed anche i genitori che ci hanno supportato, dal primo all’ultimo”.

 

Ufficio stampa Aprilia calcio