Calcio: Eccellenza, Citizen, Paruzza “Domenica prossima sarà un altro banco di prova importante”

Calcio: Eccellenza, Citizen, Paruzza “Domenica prossima sarà un altro banco di prova importante”

12 Settembre 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 166 volte!

Ciampino (Rm) – Prima sconfitta stagionale per la Citizen Academy. I ragazzi di mister Nunzio Iardino hanno perso 2-0 sul campo del Civitavecchia, una delle squadre accreditate per la vittoria del girone. Una sconfitta che l’esperto centrocampista classe 1994 Davide Paruzza analizza così: “Abbiamo affrontato una delle migliori squadre sia come individualità che come organizzazione di gioco, la mano dell’allenatore è evidente. Noi, però, non siamo mai riusciti a entrare in partita e il punteggio poteva essere anche più severo. Il primo tempo si è concluso sull’1-0, ma gli avversari hanno sbagliato un calcio di rigore e forse quell’episodio poteva un po’ cambiare l’inerzia della sfida. Siamo rientrati dagli spogliatoi con più coraggio, ma il Civitavecchia ha segnato il gol del raddoppio molto presto e quell’episodio ha spento le nostre velleità. Insomma il risultato è giusto, noi dobbiamo rimboccarci le maniche e guardare avanti. Nel primo match col Valmontone avevamo fatto molto bene e forse abbiamo affrontata questa sfida con un pizzico di leggerezza, invece dobbiamo capire che in questo campionato bisogna sacrificarsi e battagliare sempre”. Il calendario non è amico della Citizen Academy visto che nel prossimo turno al “Superga” di Ciampino arriva un’altra grossa squadra: “Affronteremo la W3 Maccarese che come stile di gioco è molto simile al Civitavecchia e questo per noi potrebbe essere un vantaggio per non ripetere gli stessi errori, poi ogni gara ha la sua storia”. Paruzza è stato uno dei colpi di mercato “pesanti” della Citizen Academy: “Avevo un accordo col Ladispoli, poi è saltato tutto e mi sono guardato intorno. La società del presidente Tonino D’Auria è stata brava a cogliere il momento e a coinvolgermi in questo progetto. Ho trovato un gruppo giovane e con tanti ragazzi validi che hanno voglia di mettersi in luce. Sono arrivato dieci giorni prima dell’inizio del campionato, il pre-campionato forse era stato un po’ deludente, ma alla prima giornata abbiamo fatto molto bene col Valmontone. Il primissimo bilancio è abbastanza positivo, dobbiamo fare un campionato di sacrificio ma ci possiamo anche divertire” conclude Paruzza.

Area comunicazione