Calcio: Citizen, Galli parla del momento dei suoi

Calcio: Citizen, Galli parla del momento dei suoi

19 Dicembre 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 82 volte!

Ciampino (Rm) – Una buona prestazione al cospetto di una delle squadre più importanti del girone A di Eccellenza potrebbe dare morale alla Citizen Academy. La formazione del presidente Tonino D’Auria ha ceduto 2-0 sul terreno del Campus Eur (una delle tre seconde della classe) al termine di una gara giocata comunque a testa alta. A parlarne è il difensore centrale classe 2002 Lorenzo Galli: “Abbiamo avuto un buon approccio alla partita, creando anche qualche occasione utile per passare in vantaggio, ma purtroppo il Campus Eur è stato micidiale e a fine primo tempo è arrivato avanti per 2-0. A quel punto per noi la strada si è fatta troppo in salita: loro sono sicuramente una squadra forte e hanno gestito bene, senza darci grandi opportunità di riaprire la partita. Certo, queste non sono le gare più indicate per fare punti, ma nelle nostre condizioni di classifica dobbiamo cercare di trarre il massimo da ogni partita”. Per il Citizen Academy domani arriva la prima giornata del girone di ritorno (e ultima partita del 2023 prima della pausa) sul campo del Valmontone: “Un altro avversario di ottimo livello contro cui all’andata riuscimmo a conquistare una delle due vittorie di questo campionato. Da allora sono cambiate diverse cose: loro si sono rinforzati con giocatori di esperienza e qualità, noi non ci aspettavamo di poter essere in questa situazione di classifica a metà stagione. La società, comunque, ha inserito alcuni elementi per rinforzare il gruppo e speriamo che possa essere un nuovo inizio”. Lo spirito di Galli e del Citizen Academy è chiaro: “La salvezza diretta è lontana, ma fino a quando la matematica non ci condanna dobbiamo provare a pensare al massimo. Poi, se non sarà possibile, cercheremo di agganciare almeno i play out”. Il giovane difensore ex Sant’Angelo Romano è voluto rimanere a battagliare coi suoi compagni: “Ho avuto qualche proposta, ma non volevo abbandonare il gruppo e la società che mi hanno accolto così bene in estate. Qui c’è un ambiente tranquillo dove si lavora bene e rifarei ancora la scelta fatta qualche mese fa”.

Area comunicazione