Calcio: serie D, il commento

Calcio: serie D, il commento

19 Settembre 2022 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 16

Questo articolo è già stato letto 44 volte!

Di Giorgio Zanirato

 

Come di consueto, ogni lunedì facciamo il punto della situazione nei tre raggruppamenti in cui sono impegnate le nostre formazioni. 

Partiamo dal girone E, con la vittoria della Flaminia di Onofri ai danni dell’Ostia Mare di Galluzzo: al “Madami” finisce 1-0 grazie all’acuto di Sirbu; per i civitonici si tratta della seconda vittoria consecutiva, mentre per i gabbiani è il secondo ko esterno di fila. Muove la classifica il Montespaccato di Campolo, che impatta 0-0 a Ghivizzano. Per quanto riguarda le altre compagini del raggruppamento, prova di forza della capolista Arezzo, che espugna il campo di gioco della Sangiovannese con un perentorio 3-0; resta in scia degli amaranto la Pianese, con il 2-2 maturato sul terreno del Gavorrano, che va a segno con l’ex Rieti ed Ostia Marcheggiani. Torna al successo anche il Livorno, corsaro a Terranuova Bracciolini: 2-0 ai padroni di casa del Terranuova Traiana e sei punti in classifica ottenuti nelle prime tre giornate, con una doppia affermazione in trasferta. 

 

Passiamo al raggruppamento F. Seconda vittoria consecutiva per la CynthiAlbalonga di D’Antoni, che ha la meglio sul Montegiorgio fanalino di coda per 1-0, decide Sivilla. Resta in cima alla classifica il Trastevere, che liquida per 3-1 il Termoli, mentre rimedia una brutta sconfitta interna il N. Florida, con non poche polemiche riguardo l’arbitraggio. Scorsini continua il proprio momento magico sulla panchina dell’Avezzano: al “Dei Marsi” il tecnico viterbese sconfigge la Roma City di Statuto e Berretta con un risultato all’inglese. Per l’ex allenatore di tante squadre nel nostro campionato, si tratta della seconda vittoria casalinga consecutiva. Quanto alla neonata società del Presidente Doino, probabilmente c’è ancora qualcosa da registrare, ma il campionato è lunghissimo e  c’è tempo per recuperare il terreno perduto. Inizia a muovere la propria classifica anche il Matese di Perrotti, con il 2-2 esterno sul campo del Pineto; sempre parlando di abruzzesi, crolla all’Angelini il Chieti capolista, sotto ai colpi della Sambenedettese nel confronto diretto, mentre continua a stupire l’altra formazione del “Riviera delle Palme”, ovvero il Porto D’Ascoli, che batte di misura la Vastese di Ferazzoli e rimane agganciato al primo posto in compagnia del Trastevere. 

 

Chiudiamo con il girone G. Doppia sconfitta esterna per Cassino ed Aprilia, rispettivamente contro Arzachena e Portici. Decisamente un inizio di stagione tutt’altro che positivo per le nostre due formazioni regionali, relegate in piena zona playout. Inizio a dir poco complicato è anche quello della Vis Artena di Maurizi, reduce dal secondo ko in tre gare: al Comunale fa festa il C. O. S, che ottiene i primi tre punti stagionali. Basta un 2-2 al Pomezia di Venturi per restare in cima alla classifica, ma quanta fatica contro la neo promossa L. Frascati (remake degli spareggi playoff della scorsa stagione in Eccellenza, ndr); parlando di matricole, bel successo all’inglese del Tivoli ai danni del R. Monterotondo Scalo (già sconfitto in Coppa Italia, ndr) e seconda vittoria stagionale per i ragazzi di Colantoni, che agganciano in graduatoria proprio gli eretini di Paris. Per quanto riguarda le altre di questo girone, prima affermazione per l’Ilvamaddalena di Gardini, corsaro ad Angri; Primi tre punti della stagione anche per il Sorrento (che fin qui aveva ottenuto un pari ed una sconfitta): 2-1 il finale nel derby con la Palmese. Finisce infine in parità il confronto fra altre due campane, che sicuramente saranno protagoniste fino al termine della stagione, ovvero Casertana e Paganese.