Calcio: Serie D, Matese-Trastevere 2-2

Calcio: Serie D, Matese-Trastevere 2-2

2 Febbraio 2022 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 275 volte!

MATESE: Martino, Masi, Setola, Ricciardi, Congiu, Albanese (49’st Riccio), Iannetta (37’st Del Vecchio), Ricamato, Galesio, Napoletano, Tribelli (20’st Langelotti). A disp: Del Giudice, Szyszka, Crispino, De Lucia, Fabiano, Andreassi. All. Urbano

TRASTEVERE: Semprini, Cervoni, Laurenzi, Sannipoli, Tarantino, Lo Porto, Lapenna, Crescenzo, Fioretti (16’st Monni), Corsetti (29’st Santilli), Proia (15’st Di Rauso). A disp: D’Alessandro, Ilari, Falcioni, Massimo, Madeddu, Squerzanti. All. Mazza

ARBITRO: Capriuolo di Bari

ASSISTENTI: Alessandrino di Bari e Massari di Molfetta

MARCATORI: 14’pt rig. Fioretti (T); 16’pt Napoletano (M); 32’st Monni (T); 42’st Ricamato (M)

NOTE – Ammoniti: Galesio, Congiu, Riccio, Crescenzo, Sannipoli. Angoli: 5-3. Recupero: 7’st

Secondo pareggio consecutivo per il Trastevere, rimontato per due volte dal Matese nella trasferta in terra campana, recupero della diciassettesima giornata del girone F. La gara si sblocca al 14′, quando Laurenzi viene atterrato in area di rigore da Masi e dal dischetto Fioretti spiazza Martino alla sua sinistra. Neanche il tempo di esultare e il Matese trova subito il pareggio con Napoletano, il cui preciso colpo di testa non lascia scampo all’incolpevole Semprini. Sulle ali dell’entusiasmo il Matese va vicino al sorpasso con Galesio, la cui incornata attraversa la porta di Semprini senza varcare la linea. Trastevere pericoloso nuovamente al 20′ con Lapenna, la cui conclusione è però troppo centrale e viene bloccata dal portiere. Al 33′ Tribelli prova il tiro contrastato da Tarantino, la conclusione sporca termina la corsa sul palo col portiere ormai battuto.

Nella ripresa il Matese sbatte ancora sui legni, stavolta con Napoletano, che colpisce la traversa su angolo di Ricciardi mentre al 56′ è Semprini a compiere un prodigio su Napoletano. Mazza cambia il riferimento in attacco, spedisce in campo Monni al posto di Fioretti e il bomber impiega un quarto d’ora per timbrare il cartellino, risolvendo una mischia in area biancoverde. I padroni di casa non ci stanno e si lanciano all’arrembaggio, ma il pari arriva grazie ad una prodezza balistica di Ricamato a tre minuti dal termine. Il Trastevere stacca l’Atletico Terme Fiuggi e si riporta al secondo posto da solo, a meno quattro dalla Recanatese. Domenica, allo Stadium, scontro d’alta classifica con il Notaresco.

 

 

 

Le parole del tecnico del Trastevere, Mauro Mazza, al termine del pareggio per 2-2 in casa del Matese nel recupero della diciassettesima giornata del girone F: “Credo che il pareggio sia giusto. È vero, loro possono recriminare sui due legni colpiti ma anche noi abbiamo avuto le nostre azioni e abbiamo avuto la palla per andare sul 3-1 che non abbiamo sfruttato. Sul piano della prestazione non ho visto passi indietro rispetto a San Benedetto del Tronto, anche se si tratta di due partite completamente diverse sia per le caratteristiche dell’avversario che per il campo stesso. Il Matese in casa è una squadra rognosa da affrontare per chiunque e ha una rosa di livello, la classifica non rispecchia il reale valore della squadra di Urbano». Nel prossimo turno il Trastevere affronterà il Notaresco: «Abbiamo un calendario particolarmente impegnativo nelle prime giornate e conosciamo il valore del Notaresco, tra le squadre più accreditate per la vittoria finale alla vigilia della stagione. Cercheremo di recuperare le energie e preparare al meglio la gara, non sarà facile perché gli impegni sono tanti e molto ravvicinati in questa fase”.

Ufficio Stampa Trastevere Calcio s.s.d. a r.l.