Calcio: Serie D, Roma City-Trastevere 0-2

Calcio: Serie D, Roma City-Trastevere 0-2

8 Gennaio 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 153

Questo articolo è già stato letto 215 volte!

ROMA CITY: Barone, Diouane, Diakité, Ferrante (22’st Iacoponi), Ricci (16’st Rea), Corvino (1’st Mercanti), Rasi, Toksic (16’st Frulla), Manoni (36’st Mancino), Raffini, Napoleoni. A disp: Opara, Di Emma, Meo, Idemudia. All. Statuto

TRASTEVERE: Semprini, Cervoni, Lo Porto, Berardi, Massimo, Santovito, Bertoldi (45’st Valentini), Crescenzo (40’st Santarelli), Alonzi (35’st Ciotoli), Tortolano (30’st De Costanzo), Calderoni. A disp: Alessandri, Ergemlidze, Cesari, Laurenzi, Lo Duca. All. Cioci

ARBITRO: Zini di Udine

ASSISTENTI: Cafisi di Nocera Inferiore e La Regina di Battipaglia

MARCATORI: 11’pt Alonzi; 37’st Crescenzo

NOTE – Ammoniti: Manoni, Ricci, Tortolano, Diakité, Santarelli. Angoli: 3-2. Recupero: 4’st

Il Trastevere espugna il campo della Roma City nella prima giornata di ritorno del girone F e interrompe la striscia di sei gare senza vittorie tra campionato e Coppa Italia. Una sola novità per mister Cioci rispetto alla formazione che aveva chiuso il 2022 con il pareggio in casa del Porto d’Ascoli: in mezzo al campo c’è Calderoni e non Papaj a comporre la linea mediana con Crescenzo e Massimo. Gli amaranto partono bene, al 6′ costruiscono la prima occasione sull’asse Bertoldi-Tortolano, col tiro di quest’ultimo deviato da un difensore e parato centralmente da Barone. La gara si sblocca cinque minuti più tardi, quando Cervoni scende sulla destra e mette al centro un cross per Alonzi, che svetta più alto di Ferrante e trova l’angolino alla destra del portiere, anche grazie all’aiuto del palo. Al 22′ si fanno vedere i padroni di casa con Napoleoni che, servito da Raffini, si vede bloccare da Semprini il tiro sporcato da Santovito. Alla mezz’ora, cross di Bertoldi da destra, Alonzi controlla spalle alla porta in area e serve Lo Porto, ma la conclusione mancina del terzino termina alta. Nel finale di tempo ci prova la squadra di Statuto, prima con la punizione di Toskic parata da Semprini, poi con l’occasione per Napoleoni che, servito da Manoni, prova ad anticipare l’uscita bassa di Semprini e calcia dall’altezza del vertice dell’area piccola ma non inquadra lo specchio.

Nella ripresa, Roma City arrembante in avvio con Diouane protagonista al 50′ (tiro-cross deviato da Lo Porto che sfiora la traversa) e al 54′ (passaggio per Napoleoni che prova ad incrociare col destro trovando il corpo di Berardi). Il Trastevere si rivede in avanti al 60′ con Calderoni che approfitta di un errato disimpegno degli avversari e serve Alonzi, ma il tiro dell’attaccante viene smorzato dalla difesa e parato da Barone. Al 70′ Raffini, in area, colpisce l’esterno della rete con Semprini sulla traiettoria mentre al 78′ è il neo entrato De Costanzo a sfiorare il raddoppio con un sinistro ad incrociare che sfiora il palo. Il raddoppio trasteverino arriva all’82’: cross di Lo Porto da sinistra per Crescenzo che salta in mezzo a due difensori, il suo colpo di testa è forte ma non troppo angolato e sorprende Barone. Il raddoppio taglia le gambe al Roma City, che ha un’ultima occasione all’84’ con Mercanti, che controlla dal limite e calcia verso l’angolino ma trova la pronta respinta di Semprini. Il Trastevere sale a quota 31 in classifica e nel prossimo turno tornerà a giocare allo Stadium, contro la Vastese.

Era importante iniziare l’anno nel migliore dei modi e lo abbiamo fatto. La Roma City è in difficoltà in classifica ma la qualità della squadra non è in discussione e può vantare una rosa con giocatori di grandissima esperienza, anche in categorie superiori. Noi siamo stati bravi ad indirizzare la gara già nei minuti iniziali e poi a gestirla nel migliore dei modi, trovando anche il raddoppio nel finale. Ci portiamo a casa tre punti fondamentali che ci permettono di restare in piena zona playoff e il merito è tutto dei ragazzi, che hanno preparato la partita benissimo in settimana e l’hanno interpretata ancora meglio oggi in campo. Ci tengo ancora a sottolineare il lavoro che stanno facendo fin dal ritiro, troppe volte si danno per scontate le vittorie del Trastevere e si critica quando i risultati sono meno positivi, ma il gruppo ha valori umani e tecnici incredibili e di questo sono profondamente orgoglioso”.

È stata una partita tosta, eravamo alla ripresa dopo la sosta ma abbiamo fatto una grande gara. Volevamo a tutti i costi tornare a vincere dopo un periodo negativo sul piano dei risultati e abbiamo fatto una grandissima prestazione. Faccio i complimenti a tutta la squadra perché abbiamo meritato la vittoria e ora ce la godiamo tutti insieme. Adesso ci prepariamo subito alla prossima gara, ci attende un avversario insidioso come la Vastese e daremo il massimo per tornare a vincere anche allo Stadium”.

Ufficio Stampa Trastevere Calcio s.s.d. a r.l.