Calcio: Serie D, Trastevere-Sambenedettese 3-2

Calcio: Serie D, Trastevere-Sambenedettese 3-2

26 Febbraio 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 352 volte!

TRASTEVERE: Alessandri, Cervoni, Laurenzi, Lo Porto (1’st Giordani), Massimo, Santovito, Baldari (19’st Liburdi), Crescenzo, Alonzi, Tortolano (17’st Bertoldi), Calderoni (1’st Briatico). A disp: Imbastaro, De Costanzo, De Petris, Santarelli, Ciotoli. All. Cioci

SAMBENEDETTESE: Mazzi, Zaffagnini, Cardella, Favo (27’st Proia), Torromino (30’st Vita), Agostinone (1’st Lulli), Mauthe, Marras (42’st Del Moro), Angiulli, Karkalis, Alboni (34’st Viscardi). A disp: Marone, Conson, Feliz, Tassi. All. Manoni

ARBITRO: Cevenini di Siena

ASSISTENTI: Alessandrino di Bari e Massari di Molfetta

MARCATORI: 32’pt, 42’pt Crescenzo (T); 8’st Zaffagnini (S); 14’st aut. Giordani (T); 45’st Alonzi (T)

NOTE – Ammoniti: Lo Porto, Calderoni, Torromino, Cardella. Angoli: 3-3. Recupero: 0’pt; 4’st

Il Trastevere riscatta la sconfitta di Senigallia e batte la Sambenedettese centrando la terza vittoria interna consecutiva. Cioci lancia Baldari dal primo minuto nel tridente con Alonzi e Tortolano, tra i pali c’è Alessandri. Nella Samb, inizialmente in panchina l’ex amaranto Proia.

La gara è vivace sul piano dell’agonismo ma le conclusioni in porta latitano. Il primo squillo è degli ospiti con una punizione di Torromino che si spegne abbondantemente a lato. La reazione trasteverina al 19′ con Crescenzo, che calcia dalla distanza dopo la sponda di Alonzi. Al 24′ ci prova Angiulli da distanza proibitiva senza centrare lo specchio. Otto minuti dopo il match si sblocca: Massimo lancia lungo per Alonzi, l’attaccante fa la sponda di prima per Crescenzo che, da due passi, non sbaglia. Il gol galvanizza i padroni di casa che al 37′ impensieriscono Mazzi con il tiro di Alonzi e cinque giri di lancette più tardi raddoppiano, ancora con Crescenzo, che inizia l’azione e la finalizza dopo la nuova sponda vincente di Alonzi. La ripresa si apre con due cambi per il Trastevere (Giordani e Briatico per gli ammoniti Lo Porto e Calderoni) e uno per la Samb, con Lulli che sostituisce Agostinone. La mossa di Manoni si rivela azzeccata, perché il neo entrato cambia il volto ad una squadra che approccia la ripresa con ben altro piglio. Al 54′ Zaffagnini riapre i conti di testa sugli sviluppi di una punizione di Angiulli. Passano cinque minuti e i marchigiani pareggiano: Marras mette in mezzo per Lulli che non ci arriva ma disorienta Giordani, che tocca sottoporta e batte Alessandri, nonostante il disperato tentativo in rovesciata del difensore sulla linea. Il Trastevere reagisce a metà ripresa, prima con lo stesso Giordani, che di testa non riesce a trovare una conclusione pulita, poi con Briatico che colpisce la traversa. Trastevere ancora pericoloso con Alonzi al 73′ e poi con Bertoldi che, all’82’, viene anticipato dall’uscita a valanga di testa di Mazzi fuori dalla propria area di rigore. All’88’ proteste amaranto per un intervento su Alonzi in area ma l’arbitro lascia correre. Allo scadere arriva la rete della vittoria: Bertoldi crossa da destra, Liburdi, appostato sul secondo palo, prova il tiro ma la sua conclusione diventa un assist per Alonzi che segna e regala i tre punti al Trastevere.

Ufficio Stampa Trastevere Calcio s.s.d. a r.l.