Calcio: Vis Casilina, al tramonto la prima stagione ufficiale

Calcio: Vis Casilina, al tramonto la prima stagione ufficiale

16 Giugno 2022 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 18

Questo articolo è già stato letto 66 volte!

Roma – Sta per terminare la prima stagione ufficiale della Vis Casilina. Il club del presidente Enrico Gagliarducci, che ha mosso i primi passi a marzo del 2021 con alcuni open day dedicati soprattutto alla Scuola calcio e a qualche gruppo dell’agonistica, si è ben strutturato nel giro di pochissimi mesi e ora conta su una prima squadra, quattro giovanili e tutto il settore di base. “E’ stata un’annata ricca di soddisfazioni, siamo stanchi ma felici – dice Gagliarducci – Faccio i complimenti all’intero settore agonistico, dalla Terza categoria che ha vinto il campionato all’Under 17 provinciale che potrebbe venire ripescata nella categoria regionale, dall’Under 15 provinciale che ha avuto una crescita esponenziale all’Under 16 provinciale che ha avuto qualche alto e basso. C’è un pizzico di delusione in più per l’Under 19 provinciale che aveva tutte le potenzialità per fare un campionato da protagonista, ma quella è una fascia d’età particolare”.  Il sorriso di Gagliarducci si allarga ancor di più pensando a ciò che è stato fatto con la Scuola calcio: “Abbiamo avuto riscontri eccezionali, segno che la borgata ha apprezzato il nostro modo di lavorare. Adesso dobbiamo dimostrare di meritare questa fiducia. Ci sarà un piccolo aumento di 50 euro sulla quota annuale (che sarà di 300 euro, ndr), ma per i vecchi iscritti ci sarà la possibilità di utilizzare il medesimo kit.

Sempre a proposito di Scuola calcio, al “De Fonseca” è iniziato lunedì e andrà avanti fino ai primi di agosto il centro estivo organizzato dalla New Professional Dance con la nostra collaborazione, mentre il 27 giugno si farà la grande festa finale per tutto il settore di base della Vis Casilina. In questi giorni, inoltre, ci sono amichevoli e allenamenti dei gruppi dell’agonistica anche per vedere eventuali nuovi ragazzi in vista della prossima stagione”. La chiusura di Gagliarducci riguarda la prima squadra: “Mister Pasquini è stato bravissimo, ero convinto che avrebbe fatto bene. Spengo le voci su un’eventuale richiesta di ripescaggio in Prima, giocheremo in Seconda e cercheremo di allestire una squadra da vertice”.

Area comunicazione