Calcio: Vis Casilina, Marchetti fra scuola calcio e prima squadra

Calcio: Vis Casilina, Marchetti fra scuola calcio e prima squadra

21 Dicembre 2022 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 328 volte!

Roma – La Vis Casilina ha affidato a lui e a Giulia Gagliarducci il gruppo di base della Scuola calcio. I Piccoli Amici 2016-17 stanno muovendo i primi passi con Gianvito Marchetti, tecnico già presente nell’organigramma della scorsa stagione (quando allenò i 2013) e che è laureato in Scienze motorie con magistrale in Scienze e tecniche dello sport. “Ho una grande passione per il ruolo dell’allenatore e poi ho studiato per fare il preparatore atletico, tanto che la società mi ha chiesto di seguire da questo punto di vista ben quattro gruppi del settore giovanile agonistico. I Piccoli Amici sono un gruppo composto da oltre venti bambini estremamente vivaci che cercano di sperimentare sempre delle cose nuove. Con loro abbiamo fatto già due piccole partite tre contro tre, l’ultima delle quali a Breda dove i nostri mini-calciatori si sono divertiti molto. Rispetto a settembre hanno già fatto notevoli passi in avanti ed è una gioia vederli crescere: noi li stimoliamo sia dal punto di vista motorio che della tecnica di base e siamo contenti anche del rispetto che i genitori dimostrano di avere nei confronti della nostra figura”. Il 25enne tecnico e preparatore è pure un giocatore della prima squadra della Vis Casilina: “Voglio giocare ancora per alcuni anni, ma nel frattempo mi dedico anche agli altri due percorsi. Quale preferisco? Difficile dirlo: ho studiato per fare il preparatore, ma mi piace molto anche allenare”. Marchetti spiega com’è arrivato nel club capitolino: “Ho conosciuto Mirko Rovere in un liceo dove insegnavamo e lui mi ha voluto nello staff. Poi ho conosciuto il presidente Enrico Gagliarducci che è sempre molto presente ed è una persona squisita: è molto interessato alla Scuola calcio e vuole che i bambini crescano nel modo migliore”. La chiusura di Marchetti riguarda la prima squadra: “Nell’ultimo turno abbiamo pareggiato sul campo del Football United grazie ad un gol di Capone su un mio assist. Stiamo facendo qualche pareggio di troppo, ma siamo in fase di crescita. Questa squadra può arrivare ai vertici del girone e fare il salto in Prima”.

Area comunicazione