Scherma: Frascati, Fioretto d’Europa

Scherma: Frascati, Fioretto d’Europa

11 Ottobre 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 168 volte!

Frascati (Rm) – Un’altra strepitosa impresa. La squadra di fioretto maschile del Frascati Scherma ha vinto la Coppa Europa a squadre nella kermesse tenutasi a Cagliari. Una cavalcata fantastica conclusasi con un trionfo davvero memorabile: questo, in estrema sintesi, il traguardo ottenuto dalla squadra capitanata da Daniele Garozzo in cui hanno militato anche lo spagnolo Carlos Llavador, il brasiliano Guilherme Toldo e Federico Pistorio. La squadra frascatana, che qualche mese fa aveva conquistato uno storico titolo italiano, si è imposta anche nella Coppa Europa battendo in una tiratissima finale tutta italiana le Fiamme Oro col punteggio di 45-43. Nell’ultimo atto i protagonisti sono stati Carlos Llavador e Daniele Garozzo, con lo spagnolo capace di rimontare uno svantaggio di otto stoccate nel penultimo assalto contro Edoardo Luperi (arrivando sul 39-39) e con Garozzo che ha poi chiuso contro Filippo Macchi sul 45-43. Il Frascati Scherma aveva sconfitto in semifinale i britannici della Salle Holyrood (Alexandre Arbelet, Jaimie Cook, Nye Ulferts Kilpatrick, Thomas Walton) col netto punteggio di 45-10, poi nell’ultimo atto i ragazzi del club tuscolano hanno completato l’impresa.
Un’altra grande soddisfazione internazionale è arrivata da Terni dove si sono tenuti i campionati mondiali paralimpici. Nella squadra azzurra c’era Gianmarco Paolucci che ha disputato tre gare (due individuali e una a squadre) nella categoria B. In quella di gruppo, l’atleta frascatano ha ottenuto un bellissimo secondo posto assieme ai suoi compagni di nazionale Edoardo Giordan e Matteo Dei Rossi cedendo solo all’ultimo atto al cospetto della Cina che l’ha spuntata per 45-35. Gli azzurri, da testa di serie numero 1 del tabellone, hanno debuttato nei quarti di finale con un’autentica prova di forza contro la Polonia imponendosi in rimonta per 45-41. In semifinale l’Italia ha trovato l’India che aveva beneficiato del ritiro della Gran Bretagna per un problema fisico a un componente della squadra. Il team azzurro ha dominato la sfida, imponendosi con il punteggio di 45-11 e ottenendo così il pass per la finale contro la Cina. Meno brillanti le prove individuali di Paolucci nella sciabola (dove ha ottenuto il 13esimo posto) e nella spada (dove ha chiuso 22esimo), ma l’atleta frascatano è comunque tornato dall’esperienza iridata con una medaglia pesantissima.

Area comunicazione Asd Frascati Scherma