Scherma: Frascati, poker di titoli italiani a Padova

Scherma: Frascati, poker di titoli italiani a Padova

29 Maggio 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 290 volte!

Frascati (Rm) – Un poker di titoli italiani. A Padova si è tenuta la kermesse nazionale delle categorie Cadetti e Giovani e il Frascati Scherma, ancora una volta, ha primeggiato. Strepitoso il bottino del settore sciabola con ben tre atleti che si sono vestiti di tricolore: si tratta di Leonardo Reale tra i Cadetti e di Leonardo Tocci e Manuela Spica tra i Giovani, mentre nel fioretto Giuseppe Franzoni ha trionfato tra i Giovani. A loro si sono aggiunti altre cinque medaglie: Edoardo e Leonardo Reale rispettivamente secondo e terzo nella sciabola Giovani, Francesca Burli terza nella sciabola Giovani, Manfredi Di Russo e Mariavittoria Berretta terzi nel fioretto Cadetti. Ma il club tuscolano ha applaudito anche altri ragazzi che hanno ottenuto ottimi piazzamenti. Nella gara Cadetti di sciabola vinta da Leonardo Reale, il fratello Valerio ha ottenuto il quinto posto, poi nell’ordine si sono classificati Matteo Ottaviani (17esimo), Tiziano Tomassetti (22esimo), Samuel Marcelli (31esimo), Andrea Roussier Fusco (39), Ludovico Cicconi (47), Andrea Miucci (53) e Gaspra Latham (53). Nella sciabola Cadetti femminile, Fernanda Herrera ha chiuso ottava, Martina Calderini 25esima, Beatrice Perugini 29esima e Francesca Porzio 40esima. Nella sciabola Giovani (dove il podio è stato tutto marchiato Frascati Scherma con Leonardo Tocci, Edoardo e Leonardo Reale), Lupo Veccia ha concluso decimo, Flavio Vinci 18esimo, Andrea Mignucci 22esimo, Matteo Ottaviani 23esimo, Alessandro Perugini 43esimo e Andrea Roussier Fusco 54esimo. Nella stessa prova al femminile vinta dalla Spica (con la Burli terza), Valeria Fondi ha chiuso 11esima e Amelia Giovannelli 18esima. Passando al fioretto, tra i Cadetti (dove Di Russo ha chiuso terzo) c’è da segnalare il 15esimo posto di Emanuele Iaquinta, il 16esimo di Ludovico Genovese, il 17esimo di Ian Marino, il 35esimo di Carmine Gara, il 43esimo di Tommaso Scassini, il 47esimo di Mauro Addato e il 65esimo di Joan Sinopoli. Nella stessa prova al femminile, oltre al terzo posto della Berretta, vanno segnalati il 15esimo di Flavia Landi, il 32esimo di Beatrice Orabona, il 34esimo di Arianna Sola e il 40esimo di Elena Di Stasi. Tra i Giovani, nella gara vinta da Franzoni, bel quinto posto di Mattia Raimondi, poi hanno gareggiato anche Manfredi Di Russo (15esimo), Joel Ciani (20), Gianmarco Gridelli (24), Edoardo Gabrielli (32) ed Emanuele Iaquinta (46). Tra le Giovani, Nicole Capodicasa ha terminato ottava, poi a seguire Margherita Lorenzi (decima), Guia Di Russo (15esima), Mariavittoria Berretta (21esima), Flavia Landi (42), Martina Conti (43) e Arianna Sola (51). Infine nella spada Cadetti ha partecipato Giorgia Amati che si è fermata al 24esimo posto.
A Budapest (in Ungheria) è andato in scena il campionato europeo Under 23 che non ha avuto grandi picchi individuali visti i 27esimi posti dei fiorettisti Margherita Lorenzi e Federico Pistorio e il 42esimo della sciabolatrice Vally Giovannelli. Questi ragazzi, però, si sono tolti una grande soddisfazione con le prove a squadre: il team femminile di sciabola con la Giovannelli si è laureato campione d’Europa, mentre i due gruppi di fioretto (sia maschile che femminile) hanno chiuso entrambi al terzo posto.


Area comunicazione Asd Frascati Scherma