Scherma: Frascati, ottimi piazzamenti in Piemonte

Scherma: Frascati, ottimi piazzamenti in Piemonte

3 Aprile 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 288 volte!

Frascati (Rm) – Tre giovani talenti del settore spada del Frascati Scherma si sono piazzati nei primi otto della seconda prova nazionale Under 14 che è andata in scena a Vercelli, in Piemonte. E’ il segno di un movimento che sta guadagnandosi una buona considerazione all’interno del club tuscolano. Il miglior risultato lo ha ottenuto il greco Achilleas Antoniou che ha vinto la prova Allievi, mentre tra i Maschietti Emanuele Cuculi ha ottenuto un brillante quinto posto. Bene anche Carlotta Pasqua che si è piazzata ottava nella prova Allieve, mentre tra le Giovanissime Giulia Marsigli ha concluso al 31esimo posto e Ludovica Corina al 74esimo.

Intanto sono scattati a Plovdiv (in Bulgaria) i campionati del mondo Cadetti e Giovani con il Frascati Scherma che ha ben sei atleti protagonisti. Tre sono già scesi in pedana nella sciabola: si tratta degli azzurri Leonardo Reale, che ha conquistato un buon 11esimo posto nella prova Cadetti, e Manuela Spica (che ora disputerà la prova a squadre) che non è riuscita ad andare oltre il 37esimo posto nella categoria Giovani. Ma c’è da segnalare anche il 18esimo posto di Fernanda Herrera (Cadetti) che ha tirato per la nazionale dell’Uzbekistan. Da domani sarà la volta dei fiorettisti e il Frascati Scherma potrà incrociare le dita per gli azzurri Giuseppe Franzoni (Giovani) e Mariavittoria Berretta (Cadetti), ma anche per lo spagnolo Leone Mendizabal (Cadetti).

Infine il Frascati Scherma ha ufficializzato la partecipazione al progetto “Nastro Rosa” che si rivolge alle donne operate per tumore al seno. Un’iniziativa fortemente voluta dalla Federazione Italiana Scherma (Fis) e accolta con grande entusiasmo dal presidente del club tuscolano Paolo Molinari. Un progetto di riabilitazione per le donne e con le donne che si avvarrà dell’esperienza dei maestri di fioretto Fabio Galli e Alessandra Nucci e del maestro di sciabola Lucio Landi che saranno coadiuvati dal professor Oreste Buonomo e dal dottor Gianluca Vanni (Breast Unit), dal professor Mario Roselli (Oncologia Medica) e dal professor Calogero Foti (Medicina Fisica e Riabilitativa) del Policlinico Tor Vergata, UniRoma2 e ancora dal professor Massimiliano Berretta (Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale) dell’Università di Messina. Testimonial d’eccezione del progetto il campione olimpionico Daniele Garozzo (che si allena da anni col Frascati Scherma) nella veste di medico dello sport.

Area comunicazione Asd Frascati Scherma