Basket: Serie B, Palestrina-Isernia 83-60

Basket: Serie B, Palestrina-Isernia 83-60

5 Novembre 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 154 volte!

IOBUS PALESTRINA: Rischia ne, Veljkovic 6, Rossi 17, Molinari 17, Ugolini, Colagrossi 6, Misolic 10, S.Maiolo, Visentin 4, Baquero 8, Mattarelli 4, Cernic 11. All. Cecconi

NEW FORTITUDO ISERNIA: Diana, Monacelli 16, Batalskyi 9, Di Ianni ne, Doglio 8, Compagnoni 6, Pali, Arrighini 4, Idrissou 17, Bonucci, Russo, Raicevic ne. All. Forgione

Brilla ancora la Iobus nella settima di campionato, dando seguito alla bella prova di L’Aquila. Isernia tenta la partenza fulminea ma Palestrina cancella lo 0-5 e lascia agli ospiti solo un altro vantaggio (8-9) prima di illuminare la scena. Il quintetto arancio verde vola in campo e sbaglia pochissimo, Molinari aumenta subito il vantaggio e Rossi lo segue. Primo quarto che diventa col passare dei minuti perfetto, allungando fino al 30-11 della sirena, salvifica per i molisani. Dopo il -21 Isernia accenna una reazione che si traduce in due triple e un gioco da tre punti (37-22), Palestrina ruota tutti e può concedersi qualche errore senza perdere in sicurezza. Molinari sfrutta a più riprese la sua rapidità e dopo l’ennesimo canestro dell’esterno (46-28) c’è ancora un altro piccolo break dei viaggianti che tengono viva la fiammella. Ma dopo i dieci minuti di intervallo, la Iobus spegne sul nascere le speranze piazzando un break di 10-0 con Baquero chirurgico. Risposte positive per la panchina di casa dai punti a referto messi in sequenza da Colagrossi, Misolic, Cernic e proprio allo scadere Veljkovic autore del 70-46. Il ritmo cala solo nei minuti finali, con la certezza del risultato acquisito, ma Palestrina ha tempo di aggiornare il massimo vantaggio fino al +32 dopo una tripla di Colagrossi e un appoggio al vetro di Mattarelli: 83-51. I nove punti finali sono della New Fortitudo che riesce a limitare i danni, ma i due punti vanno a Palestrina che tiene la testa della classifica in coabitazione con Virtus Roma e Fiumicino, quest’ultima prossima sfidante in un match tutto da vivere.

Fabio Ilardi
Area Comunicazione
S.S.D. Pallacanestro Palestrina arl