Basket: Serie B, Palestrina espugna Grottaferrata

Basket: Serie B, Palestrina espugna Grottaferrata

3 Dicembre 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 124 volte!

SAN NILO GROTTAFERRATA: Chiminello 6, Permon 18, Sabatini ne, Marrocchi ne, Ridolfi 16, Reali 3, Spinosa 17, Oliva 22, Corvo, Brenda 7, Proietti. All. Apa, Busti (squalificato)

IOBUS PALESTRINA: Rischia 8, Veljkovic 3, Rossi 27, Molinari, Ugolini ne, Colagrossi 11, Misolic 5, S.Maiolo ne, Visentin 17, Baquero 12, Mattarelli, Cernic 14. All. Cecconi

Ultima di andata, Grottaferrata in ripresa prova lo sgambetto a Palestrina partendo benissimo. Vantaggi spesso consistenti sorretti da un Oliva in stato di grazia nel primo quarto, e punendo i diversi possessi aggiuntivi lasciati dai prenestini. Dalla parte degli ospiti si segnalano Baquero e Visentin ma servirà l’entrata di Rischia per rimediare a una situazione difficile (18-9 e 22-15 in favore dei locali). Dopo le triple di Veljkovic e Rischia sarà però quella di Rossi a concludere la frazione, 22-19 un punteggio che Palestrina può accogliere con favore. Ma appena alza i giri del motore la Iobus scappa via, parità firmata da Colagrossi e Misolic, e allungo con le bombe di Cernic e Rischia: 25-31. Per Grottaferrata resta il solo Spinosa a controbattere, suo il 29-31, time-out degli arancio verdi ma a stretto giro arriva quello dell’altra panchina perché Colagrossi appoggia il nuovo +5. Le cose non migliorano, con Rossi indemoniato da tre (34-42) eppure San Nilo reagisce nell’arco degli ultimi tre minuti andando incredibilmente negli spogliatoi in parità: 46-46, con qualche fallo e qualche tecnico di troppo affibiato ai viaggianti.
La tripla sulla sirena di Rossi ha di fatto motivato i prenestini, che rientrano segnando da sette metri con Cernic e poco dopo con Visentin, ottimo in questo frangente (52-58). Permon colpisce dal gomito, ma Colagrossi non è da meno dalla punta, match vissuto colpo su colpo in cui Grottaferrata punisce il minimo calo degli arancio verdi. Brenda, Oliva e Spinosa conducono i compagni al nuovo vantaggio (62-61), il carattere di Cernic consente però l’immediato riscatto condito poi dalle giocate di Colagrossi e del glaciale Rischia: 66-74. Dura a morire, Grottaferrata fa leva su Chiminello e Permon per risalire a -4 ma pesano il gioco da tre punti di Baquero e la tripla di Rossi (73-80). A far pendere la bilancia dalla parte degli ospiti è forse il nuovo 2+1 stavolta di Rossi, Palestrina da questo momento controlla senza rischi. Baquero fa valere l’esperienza, Rossi imperversa in campo aperto e si prende la palma di MVP, Colagrossi completa una gran serata con il canestro in penetrazione che lo porta in doppia cifra. Alla fine Palestrina supera anche quota 100 e festeggia il primato in classifica: 90-102.

Fabio Ilardi
Area Comunicazione
S.S.D. Pallacanestro Palestrina arl