Calcio: Terza Categoria, Zagarolo ko in trasferta

15 Febbraio 2022 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 553 volte!

Nella scorsa domenica è arrivata una sconfitta per l’Atletico Zagarolo 2020, in casa della Virtus Pionieri (2-0). Il giorno dopo la sfida mister Enrico Sernicoli analizza la gara: “Sono un allenatore che cerca di evitare le proteste nei confronti della classe arbitrale che è indispensabile, non solo nel calcio, ma in ogni altro sport. Ognuno può commettere errori e può capitare che lo commettano anche gli arbitri. La partita di domenica è iniziata con un buon approccio da parte della nostra squadra, però poi abbiamo preso un calcio di rigore inesistente, segnalato dal fatto che un nostro ha colpito inavvertitamente col braccio un giocatore della squadra avversaria. Poi c’è stata l’espulsione del nostro portiere per un fallo che non c’era. Quindi la partita ha preso ben altri risvolti. La situazione è peggiorata quando, per proteste, veniva espulso un nostro giocatore centrale di peso.

Nel primo tempo abbiamo giocato in dieci, nel secondo in nove. Il rapporto 9 contro 11 è insostenibile. Nel secondo tempo abbiamo preso il secondo gol, chiaramente non evitabile. Il campo era piccolo e con un arbitro così, sono venute a mancare tutte le energie mentali per reagire. Inoltre ci ha annullato un gol per presunto fuori gioco che non c’era. A fine partita anche il capitano della squadra avversaria ha convenuto con me sugli sbagli arbitrali. Siamo una squadra giovane e rispettosa e le espulsioni costringono a trovare soluzioni tattiche. Però due uomini in meno ed un campo piccolo creano due spazi liberi. Il secondo portiere, inoltre, veniva da una settimana di problemi fisici. C’è tanto tempo per fare bene, ci aspettano tante partite. E’ un nuovo Campionato, ma lo abbiamo iniziato nella maniera sbagliata, comunque pensiamo alla prossima partita in casa contro una squadra molto forte. Peserà la squalifica del portiere ed un centrale che ci qualifica. Gli altri giocatori dovranno dare il 200 per cento per portare il risultato a casa”.

 

Ufficio stampa A. Zagarolo