Calcio: Eccellenza, Citizen, Silvestri crede nella sua squadra

Calcio: Eccellenza, Citizen, Silvestri crede nella sua squadra

11 Gennaio 2024 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 177 volte!

Ciampino (Rm) – Non è iniziato bene il 2024 del Citizen Academy. La squadra ciampinese ha ceduto in casa per 5-1 contro il Civitavecchia nella prima gara del nuovo anno (e seconda del girone di ritorno) e il trequartista classe 2002 Massimo Silvestri non cerca scusanti. “Abbiamo giocato un bruttissimo primo tempo, in cui abbiamo sbagliato l’approccio e poi siamo rimasti in balia dell’avversario, chiudendo sotto per 4-0. Nella ripresa abbiamo cambiato atteggiamento e le cose sono andate decisamente meglio, ma ormai la gara era compromessa. Comunque dobbiamo ripartire dalla prestazione dei secondi quarantacinque minuti”. Il Citizen Academy, attuale fanalino di coda del girone A, non ha nessuna voglia di alzare bandiera bianca: “E’ chiaro che la classifica preoccupa, ma sono sicuro che basterebbe una scintilla di un risultato positivo per darci l’entusiasmo giusto e ripartire” dice Silvestri che è arrivato nel gruppo a metà dicembre. “Ho trovato uno spogliatoio composto da bravissimi ragazzi, la squadra è unita e crediamo ancora di poter agganciare quantomeno i play out che al momento sono distanti sei punti. Il livello delle concorrenti non è così superiore, possiamo giocarci le nostre carte già a partire dalla prossima sfida con la W3 Maccarese”. Silvestri ha giocato nella scorsa stagione in serie D dividendosi tra Riccione e Lupa Frascati. “Nella prima parte di questa non avevo trovato l’occasione giusta e sono rimasto fermo – racconta il trequartista – Poi è stato il presidente Tonino D’Auria a contattare mio papà Maurizio visto che si conoscevano e da lì è nato l’accordo. Avevo voglia di tornare a giocare e non ne ho fatto un problema di categoria”. Silvestri può giocare anche nel ruolo di ala destra: “Mi piace sia fare quello che il trequartista, comunque sono a disposizione dello staff tecnico e della squadra”. Il giovane atleta due anni fa ha accumulato qualche presenza in C con la Virtus Verona. “E’ stata una bella esperienza, ma ho deciso di ripartire dal Citizen Academy perché ho ancora la voglia e la speranza di tornare a fare categorie importanti”.

Area comunicazione