Calcio: Eccellenza, Quarto Municipio, parola a S. Fabiani

Calcio: Eccellenza, Quarto Municipio, parola a S. Fabiani

13 Dicembre 2022 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 281 volte!

Roma – Si è interrotta dopo sette partite (cinque vittorie e due pareggi) la splendida striscia utile del Quarto Municipio. I ragazzi di mister Daniele Lo Monaco hanno ceduto per 3-2 sul campo della W3 Maccarese, al termine di una gara dai due volti, come spiega l’esterno sinistro offensivo classe 2004 Simone Fabiani: “Nel primo tempo praticamente non siamo scesi in campo. Forse un calo di concentrazione, forse qualche altro motivo: fatto sta che abbiamo chiuso sotto di tre reti all’intervallo, il primo vero “black out” stagionale. All’intervallo il mister ci ha detto di darci una svegliata e tirare fuori le nostre capacità e il secondo tempo è andato in modo totalmente diverso: hanno segnato Di Rollo e Tofa e negli ultimi dieci minuti abbiamo provato a spingere alla ricerca del pareggio, ma purtroppo non siamo riusciti a portare via dei punti. Per come abbiamo giocato il secondo tempo probabilmente avremmo meritato il pareggio, ma ormai è andata così e dobbiamo subito pensare alla prossima sfida”. Il Quarto Municipio si trova al sesto posto, a nove punti dalla capolista Civitavecchia e a otto dall’Anzio secondo. “Il nostro obiettivo rimane quello della salvezza, ci mancano ancora una ventina di punti. Una volta ottenuta la quota necessaria penseremo ad altro, ma sappiamo di potercela giocare con tutti. Stiamo scrivendo una favola e non abbiamo intenzione di fermarci, anche perché siamo allenati da un tecnico competente e molto preparato”. Il giovane esterno parla della sua prima stagione “tra i grandi” con la maglia del club capitolino: “L’anno scorso mi sono diviso tra l’Under 19 Elite del Giardinetti e l’Under 18 dell’Ascoli, poi in estate il Quarto Municipio mi ha cercato e io ho avuto voglia di confrontarmi coi grandi. Inoltre qui sto giocando con mio fratello Damiano ed è la prima volta che ci succede in carriera. Sono contento della scelta fatta perché ho trovato una società seria con un presidente come Tonino D’Auria che è sempre presente e non ci fa mancare nulla. Il mio sogno per il futuro? Ho “assaggiato” il calcio professionistico e un giorno vorrei tornarci”. Il prossimo turno vedrà il Quarto Municipio affrontare il Città di Cerveteri che è ai limiti della zona play out: “Al di là dell’avversario, vogliamo rialzare la testa e tornare alla vittoria. In casa, poi, abbiamo sbagliato pochissimo e quindi cercheremo di fare il massimo anche in questa occasione”.

Area comunicazione