Calcio: Memorial Alessandro Bini, 3a giornata, Romulea-Savio 3-0

Calcio: Memorial Alessandro Bini, 3a giornata, Romulea-Savio 3-0

8 Settembre 2022 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 269 volte!

Di Giorgio Zanirato

 

ROMULEA: Meletti, Canestrella (1’st Cava), Pistola (1’st Bracci), Lisanti, Frabotta (5’st Perilli), Camponeschi, Mele (22’st Norcia), Gaspa, Succi (16’st Moauro), Braconi (14’pt Pasquali Coluzzi), Berinde (12’st Gervasio). A disp: Cuccagna, Beco. All. Dario Decataldo

SAVIO: Giannini, Lapiccirella (4’st Lup), Chioccia (14’st De Santis), Carbone (4’st Roselli), Bartucca, Coviello, Tisba (4’st Paniconi), Sciacqua, Rezzesi (14’st Camara), Cotecchia (22’st Ottaviani), De Rosa. A disp: D’Angelo, Zamperlin. All. Kristian Di Stefano

ARBITRO: Bruschi di Civitavecchia

MARCATORI: 20’pt Succi; 20’st Gervasio; 39’st Moauro

NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti: Sciacqua. Angoli: 3-4. Recupero: 1’pt; 5’st

 

S. MARINELLA – La Romulea conquista un’importante successo ai danni del Savio, seppur inutile ai fini del passaggio del turno al Memorial Alessandro Bini. Un segnale confortante, per il sodalizio di S. Giovanni, in vista del campionato che partirà il prossimo 9 ottobre, con la formazione di Decataldo impegnata in trasferta sul campo della Spes Montesacro. 

La prima emozione della partita è del Savio, con la conclusione tentata dall’interno dell’area da parte di Cotecchia, disinnescata molto bene da Meletti (9′). E’ ancora il n°10 dei bleus a rendersi protagonista al 14′, con il pallone che si stampa sul palo prima di attraversare tutta la linea bianca e terminare la propria corsa in fallo laterale, respinto da Camponeschi. La Romulea prova a rendersi insidiosa al 19′, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, con il colpo di testa del neo entrato Pasquali Coluzzi, ma il pallone finisce a fondo campo. E’ tuttavia il preludio al goal, che arriva un minuto più tardi: Mele (davvero ottima la sua prestazione) vince un rimpallo in area e serve palla a Succi, che realizza un “rigore in movimento”, insaccando con il piatto sinistro alle spalle di Giannini (20′). Il primo tempo si chiude dunque sul parziale di 1-0 in favore della Romulea, ma con un Savio pericoloso in avvio di match. 

La ripresa si apre, invece, subito con una Romulea che preme sull’acceleratore, per cercare il raddoppio. Al 1′ è Gaspa a conquistare caparbiamente palla al limite dell’area, la palla passa sotto la pancia di Giannini, ma viene salvata ad un passo dalla linea bianca da un difensore del Savio, che sventa così la minaccia del possibile 0-2. La formazione di Di Stefano sembra esser rimasta negli spogliatoi, ed allora i ragazzi di Decataldo ne approfittano: al 10′ ci prova Mele dal vertice destro dell’area, ma l’estremo difensore avversario si oppone in corner. Passano altri tre giri di orologio ed è Gaspa a centrare la traversa con una conclusione dalla distanza. Il raddoppio, meritato, della Romulea arriva solo al 20′: assist di Moauro per Gervasio che, nel cuore dell’area piccola, davvero non può sbagliare. La combinazione fra i due compagni di squadra si ripete in altre due occasioni fra il 27′ ed il 33′, ma uin entrambi i casi, l’autore della seconda marcatura manca incredibilmente il bersaglio. I giallorossi non si accontentano: al 37′ è Pasquali Coluzzi a divorarsi la colossale opportunità del 3-0, calciando incredibilmente fra le braccia del portiere avversario. Il Savio prova a ridurre le distanze nel punteggio un minuto più tardi: assist di De Rosa per Camara, che sfrutta la scivolata di Camponeschi per andare al tiro ma sulla strada fra lui ed il goal trova pronto Meletti, che respinge con i piedi. Sulla ribattuta, è Bracci a mettere in corner anticipando Lup. Il punto esclamativo sul match lo mette Moauro, al 39′, con un’azione personale cominciata a metà campo e finita con un piatto destro vincente a tu per tu con Giannini. 

 

 

Gli highlights del match: