Calcio: R. Priora, le ambizioni del Presidente

Calcio: R. Priora, le ambizioni del Presidente

26 Febbraio 2024 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 597 volte!

A dieci giornate dal termine della stagione calcistica 23/24, il patron della RdP Rocca Priora, Maurizio Polisini, fa un bilancio dell’anno che sta trascorrendo e a delineare le prospettive per il futuro. Prima squadra, settore giovanile e investimenti, sono diversi i temi toccati dal numero 1 rossoblu.

Nel calcio come nella vita ci sono momenti positivi e altri meno, ma credo che conti sempre lo spirito con cui si affronta il campo – esordisce il patron – Dopo un periodo “nero” dal punto di vista dei risultati, il girone di ritorno ci sta dando grandi soddisfazioni grazie al gruppo e al lavoro di mister Guazzoli. Stefano è un uomo esperto che ha dato una quadra a questo gruppo e lo sta riportando ai risultati che tutti ci aspettiamo. Noi non costruiamo squadre per vivacchiare a centro classifica o addirittura correre il rischio di lottare per la salvezza. Vogliamo stare nelle parti alte della graduatoria. Per quanto mi riguarda, questi risultati non rappresentano il culmine di un percorso, bensì una base da cui ripartire per migliorarsi sempre di più e raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi. Ho intrapreso questa avventura fuori dal mio paese, perché ho voglia di far crescere questo importante territorio, al quale sono legato e dove ho trovato belle persone con dei sani valori umani oltre alla volontà di alzare l’asticella gradualmente. Ci sono tante cose da migliorare, da quando sono arrivato cerchiamo di farlo sempre di più, sotto ogni aspetto”.

Un passaggio anche sul settore giovanile, uno dei fiori all’occhiello del club: “La nostra cantera è una delle più importanti dei castelli romani. Le squadre agonistiche vanno molto bene. Il settore giovanile rappresenta un grande sforzo economico e organizzativo con più di 150 persone che ci lavorano. L’RdP vuole essere una scuola che educa al calcio e alla vita. Il calcio vero insegna a non arrendersi mai, noi proviamo a dare ai nostri ragazzi questo messaggio. Ci tengo a ricordare che la proprietà tiene tantissimo al futuro e alla crescita dell’RdP e desideriamo alzare l’asticella, fare un ulteriore step in avanti dopo averne già fatti molti da settembre a oggi. Abbiamo ritenuto che per riuscire a raggiungere i nostri obiettivi servisse affidarsi a figure di valore, raggiungendo importanti risultati dai mister e di cui siamo certi che la professionalità, la dedizione e le capacità che li contraddistinguono possano portare risultati importantissimi che non si limitano solamente al vincere dei titoli, ma anche a far crescere i nostri atleti affinché riescano fare il grande passo verso una società professionistica o, in alternativa, proseguire la propria carriera calcistica a livelli di rilievo”.

In conclusione: “Un ringraziamento va a tutto lo staff e alla squadra abbiamo giocatore di alto profilo tecnico ma soprattutto umano”.

 

Ufficio stampa Rocca di Priora