Calcio: Seconda Categoria, con il capitano non si Sbraglia mai

Calcio: Seconda Categoria, con il capitano non si Sbraglia mai

15 Settembre 2022 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 1199

Questo articolo è già stato letto 699 volte!

Roma – Per il secondo anno consecutivo guiderà il gruppo della prima squadra della Vis Casilina, mettendo a disposizione la sua esperienza e professionalità. Quello appena iniziato è un anno speciale per Wladimiro Sbraglia (per tutti “Miro”) che festeggia le “nozze d’argento calcistiche”, ovvero la 25esima stagione di prima squadra. “Calcolando i due anni di Primavera con la Lazio, è davvero un bel traguardo – dice il capitano della Vis Casilina che compirà 44 anni il prossimo 1 gennaio – Inoltre tra i professionisti sono riuscito a collezionare presenze in tutte le categorie tranne la serie B e tra i dilettanti l’unica che mi mancava era proprio la Seconda”. La Vis Casilina si sta allenando da dieci giorni e capitan Sbraglia, come sempre, non evita le responsabilità: “La squadra è abbastanza rinnovata rispetto all’anno scorso, c’è un’ossatura della passata stagione e tanti nuovi arrivati di ottimo livello. Visti i nomi della rosa non ci possiamo nascondere, vogliamo vincere. Poi c’è il campo che sarà l’unico giudice”.

L’inserimento dei nuovi arrivi procede a gonfie vele: “Ci conoscevamo già per aver giocato assieme o contro in passato, è stato facile l’ingresso nel nostro gruppo. Domenica, però, nell’amichevole contro il Castel Giubileo quasi nessuno di loro era presente e con la “vecchia” squadra abbiamo vinto 3-1 dimostrando già un buon livello e mettendo in vetrina anche qualche giovane proveniente dalla vecchia Under 19 come Pistillo e Valentini. Abbiamo la fortuna di avere uno staff preparato guidato da mister Stefano Pasquini e si è alzato il livello tecnico durante gli allenamenti che sono sempre molto intensi. Il presidente Gagliarducci? Ha un entusiasmo contagioso e non vede l’ora che cominci la stagione”.

L’inizio del campionato è fissato per il prossimo 23 ottobre: “Ma ancora non si sa nulla né del girone, né della Coppa Lazio. Comunque abbiamo cominciato presto perché è meglio fare la preparazione con queste temperature, ci faremo trovare pronti per le prime gare ufficiali”. Domenica per Sbraglia e compagni c’è in programma un’altra amichevole col Real Tuscolano. 

Area comunicazione