Calcio: Juniores Elite, and. Quarti di Finale Tortora, Tor Sapienza-F. Meravigliosa 1-2

Calcio: Juniores Elite, and. Quarti di Finale Tortora, Tor Sapienza-F. Meravigliosa 1-2

30 Maggio 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 358 volte!

Di Giorgio Zanirato

TOR SAPIENZA: Ferrante, Finocchi, Consorzio, Di Giovannantonio, Mari, Pisani (42’st Alimenti), Ciardullo, Fioravanti, Buonanno, Glenowski, Colaneri (35’st Giuliani). A disp: Rinaldi, Mariani Topino, Arzilli, Margiotti, Brignardelli. All. Fabio Palmucci

F. MERAVIGLIOSA: Gagliano, Calisse, Conforti (45’st Maiozzi), Renzini, Bisozzi, Sbrana, Papavero, Russo, Rus, Masciopinto, Morelli (45’st Civitelli). A disp: Morciano, Cimin, Martellacci, Sapienza, Grassetti, Luzi, Cicchinelli. All. Giorgio Neri

ARBITRO: Lattanzi di Viterbo

MARCATORI: 22’pt Finocchi (T); 33’pt rig. Masciopinto (F); 35’st Papavero (F)

NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti: Cicchinelli, Buonanno, Papavero, Conforti. Angoli: 2-4. Recupero: 0’pt; 6’st

 

Si torna in campo questo pomeriggio all’Alberini per quanto concerne la gara di andata dei Quarti di Finale del Trofeo Elio Tortora nella categoria Juniores , fra il Tor Sapienza ed il F. Meravigliosa, dopo la sospensione ed il conseguente rinvio per impraticabilità di campo. Si riparte dal secondo tempo e dal risultato fermo sull’1-1. Prima frazione nella quale regna l’equilibrio per lunghi tratti del match, dimostratosi abbastanza tattico e povero di emozioni, almeno fino al 22′ quando Pisani se ne va sull’out di sinistra, entra in area e mette un pallone d’oro al centro dell’area piccola, dove Finocchi è pronto a depositare in rete per il vantaggio dei ragazzi di Palmucci. Lo stesso calciatore gialloverde, undici minuti più tardi, viene sanzionato per una presunta ostruzione ai danni di Conforti; dal dischetto Masciopinto supera Ferrante e riporta il risultato in parità. I padroni di casa ci provano al 38′, con un calcio piazzato dal limite battuto da Pisani, Gagliano vola e devia il pallone in calcio d’angolo. 

Nella ripresa, il Fonte Meravigliosa è sicuramente più concentrato ed in partita di quanto non lo siano i ragazzi di casa e vanno più volte vicini alla rete del sorpasso. Al 10′ è Renzini a calciare alto di testa sugli sviluppi di calcio d’angolo. Al 25′ Rus arriva fino in fondo, crossa rasoterra per Calisse, che dal limite ci prova con il destro; Di Giovannantonio sventa la minaccia in copertura. Passano altri dieci giri di orologio ed il F. Meravigliosa trova lo spazio per ribaltare il punteggio, grazie al tiro dai 20-22 metri di Papavero che sorprende Ferrante e finisce in rete per il 2-1 ospite. Il Tor Sapienza prova a scuotersi e ad entrare in partita concretamente solo nel finale: al 40′ si rinnova il duello Pisani-Gagliano, ancora una volta sugli sviluppi di un calcio piazzato, con il portiere che vola a respingere in corner anche questa seconda opportunità di tiro “franco” da parte del talento 2004 dei gialloverdi. Ad un passo dal gong ci prova anche Finocchi da fuori, servito dal neo entrato Alimenti, ma il tiro non sortisce gli effetti sperati (45′). Due minuti più tardi, Alimenti cade a terra al limite dell’area, spinto da Russo: a nostro modestissimo avviso ci poteva stare il calcio di punizione dal limite, ma l’arbitro cimino lascia proseguire. Tor Sapienza ancora in avanti al 50′, con il calcio piazzato liftato di Consorzio per il colpo di testa di Ciardullo che non trova la porta da ottima posizione. Il match si chiude con Rus che entra in area e calcia di destro; conclusione strozzata e palla sul fondo (51′). 

Al triplice fischio finale festeggia il Fonte Meravigliosa, che si conferma ancora una volta in “formato trasferta”, dopo lo 0-2 del “Testa” di Tor di Quinto. E’ solo il primo tempo, sabato al “Fonte Park” sarà di nuovo battaglia, con i padroni di casa che partono da un leggero vantaggio legittimato dall’ottima prestazione fornita all’Alberini, che ha portato ad un successo meritato; i gialloverdi, dal canto loro, hanno però dimostrato di poter fare male in trasferta (come accaduto al campo “Roma” contro la Romulea, ndr); Palmucci ritroverà sicuramente Ciotti al rientro dalla squalifica, potendo così contare su un’arma in più là davanti, per provare a realizzare le due reti che consentirebbero al Tor Sapienza di qualificarsi per le semifinali. Sarà importante l’approccio mentale con cui Consorzio&soci entreranno in campo e bisognerà usare testa (soprattutto), cuore e gambe, evitando di ripetere prestazioni incolore come quella odierna. 

 

Il servizio: