Calcio: Eccellenza, il punto della situazione

Calcio: Eccellenza, il punto della situazione

12 Settembre 2022 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 40

Questo articolo è già stato letto 99 volte!

Di Giorgio Zanirato

 

Quella consegnata agli archivi era la seconda giornata del nuovo torneo di Eccellenza Regionale Laziale. Cerchiamo ancora una volta di analizzare cosa è accaduto, andando a sviscerare entrambi i gironi. 

Nel girone A fa certamente clamore il ko nel derby di Pomezia patito dalla corazzata UniPomezia di Scudieri: aldilà dell’avversario con cui è arrivato, fa però sicuramente stare un pò più sereni il fatto che sia arrivato subito, almeno l’ex tecnico di Fiumicino, SFF Atletico, Ostia Mare e Latina ha tutto il tempo per lavorare al meglio con i suoi ragazzi e raggiungere l’obiettivo prefissato dalla società, ovvero il ritorno in serie D. Ne approfittano il Nettuno (vincitore di misura sul Ladispoli, grazie a Sbordone) ed il Civitavecchia del maremmano Bifini, corsaro ad Acilia contro la W3 Maccarese, grazie ad una doppietta di Vittorini: fa sensazione vedere i bianconeri, che solo tre mesi fa lottavano per un posto in serie D, relegati ora in fondo alla classifica. Ferma al palo è anche la Cimini, nuovamente sconfitta (questa volta al Comunale di Vignanello dalla V. Sezze): se a Pomezia probabilmente il ko era preventivabile, quello di ieri dovrà necessariamente far riflettere, anche se l’obiettivo della società giallonera è quello di fare un campionato dignitoso, prima di trasferirsi nei ranghi dell’Eccellenza umbra, come dichiarato dal Ds e dal Presidente dei viterbesi. Minaccia seria o provocazione estiva avversa al Palazzo? 

Successi esterni per Astrea ed Anzio, rispettivamente sui campi di Falaschelavinio e Fiano Romano, mentre raccolgono solamente un punto Cerveteri (a cui non basta il solito Toscano) e Boreale, nei match con C. S. Primavera e Aurelianticaurelio, che si sta dimostrando molto ostica in questo avvio di stagione. Primi tre punti stagionali, infine, per il Quarto Municipio: l’ex La Rustica ha sconfitto con un perentorio 4-1 il più quotato C. Eur di Cangiano, con le reti di Piccirilli, Catapano, Luciani e Tofa. 

 

Per quanto concerne il girone B, continua il momento magico del Certosa di Russo: i neroverdi sembrano avere un feeling particolare con il campionato di Eccellenza: dopo aver chiuso nelle posizioni nobili del girone A nella passata edizione, anche in questo avvio di stagione le cose stanno andando davvero alla grande; ieri al campo di Via di Centocelle era ospite la Vigor Perconti di Bellinati, avversaria più volte a livello giovanile: i padroni di casa si sono imposti per 2-1, grazie alle reti di Dovidio e Ferri; non basta ai blaugrana il sigillo di Galli, per evitare la seconda sconfitta di fila. Alle spalle della capoclassifica si schiera un quartetto formato dalle big Colleferro e Ferentino (corsaro a Roma contro la Luiss), ma anche dalle outsider M. S. Biagio e Tor Sapienza, che hanno pareggiato nel confronto diretto. Ricominciano a vincere Gaeta, Formia, Anagni e soprattutto Sora: i bianconeri rifilano un poker all’ambizioso Terracina di Pascucci griffato Corsetti, Tozzi, Costantini e Arduini, tutti calciatori che con l’Eccellenza hanno poco a che fare. Punti pesanti, infine, anche quelli conquistati dall’Audace di Gerli sul campo del F. Meravigliosa, in un altro scontro fra deluse della prima giornata.