Calcio: Vis Casilina, rush finale per le varie categorie

Calcio: Vis Casilina, rush finale per le varie categorie

8 Febbraio 2024 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 153 volte!

Roma – La Vis Casilina è entrata nel rush finale della stagione 2023-24. Il responsabile del settore agonistico Tonino Rovere prova a fare il punto della situazione: “Sarà un finale di stagione interessante con le nostre squadre impegnate nel centrare i rispettivi obiettivi a cominciare dalla prima squadra che dovrebbe guadagnare la permanenza in questo campionato. La distanza rispetto alle “zone calde” è abbastanza tranquillizzante e d’altronde questo era il tipo di torneo che ci aspettavamo da questa squadra. Considerando che la rosa è stata falcidiata da tanti infortuni, l’ultimo dei quali capitato a Dantimi domenica scorsa, direi che i ragazzi stanno facendo un buon percorso. Inoltre, proprio a causa dei tanti infortuni, stiamo utilizzando diversi elementi della nostra Juniores come è nella filosofia della nostra società, anche se avremmo voluto farlo in maniera più graduale”. Rovere parla dell’andamento delle squadre giovanili agonistiche: “Quella che sta faticando un po’ di più è quella Allievi regionali di Massimo Attili, che si trova impelagata nella lotta per non retrocedere. È dura, ma lo sapevamo fin dall’inizio che ci sarebbe stato da soffrire. Il gruppo, comunque, se la giocherà fino alla fine per rimanere in categoria. Per quanto riguarda le altre quattro squadre che militano nei campionati provinciali, siamo soddisfatti di come si stanno comportando: la Juniores di Antonio Bernardi è al terzo posto pur senza utilizzare fuoriquota come fanno molte squadre avversarie. Il primo anno Allievi di Manuel Ricci è seconda e anche questo gruppo, come fatto dalla Juniores con la prima squadra, ha aiutato quello maggiore degli Allievi regionali. Credo che se si arriva a ridosso della prima posizione, ci sono buone speranze per chiedere il ripescaggio tra i regionali. Infine i Giovanissimi di Massimiliano Graziani e i Giovanissimi Fascia B di Mirko Rovere stanno facendo un buon campionato e devono solo pensare a crescere in questo finale di stagione”.

Area comunicazione