Calcio: Promozione, and. 16mi C. Italia, Romulea-C. Barriera

Calcio: Promozione, and. 16mi C. Italia, Romulea-C. Barriera

16 Novembre 2022 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 267 volte!

Di Giorgio Zanirato

ROMULEA: L. Mancini, Bonesi, Azzawi, Monacu, Colantoni, S. Mancini (24’st D’Andrea), Amorosino (38’st Buchta), Franceschini (8’st Lodi), Di Pilato (38’st Settembre), Anastasio, Du Besse (34’st Montalbano). A disp: Bartolo, Rotoloni, Bayslach, Ammassari. All. Emiliano Cafarelli

CASAL BARRIERA: Bolletta (23’st Bibbo), Pistillo, Marinelli, Corso (11’st Follo), Miccio (17’st Onorascenzo), Kanku, Luzi, Cesarei, Tornatore, Ciurluini, Sansotta (24’st Sorrentino). A disp: Pisapia, Valentini, Spoltori, Brighi. All. Giuseppe Damiani

ARBITRO: Della Valle di Roma2

ASSISTENTI: Raganelli di Roma1 e Morlacchetti di Roma2

MARCATORI: 17’pt Anastasio; 8’st Du Besse; 36’st Montalbano

NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti: Ciurluini, S. Mancini, Miccio, Cesarei. Angoli: 5-5. Recupero: 1’pt; 4’st

 

Il primo round dei 16mi di Coppa Italia, in Promozione, va alla Romulea che batte il Casal Barriera con un secco 3-0, che costringerà i gialloverdi ad una vera e propria impresa nel return-match, per poter accedere agli ottavi.  

Sono gli ospiti a rendersi pericolosi per primi, con una conclusione di Ciurluini terminata oltre il montante trasversale (2′), su azione d’angolo. La risposta dei padroni di casa è affidata, dieci giri di lancette più tardi, ad un tiro debole e centrale di Franceschini; Bolletta fa buona guardia e blocca. Passano altri tre minuti ed il punteggio si sblocca, grazie ad Anastasio che calcia in porta sorprendendo l’estremo difensore gialloverde, che tocca ma non riesce a respingere la conclusione. Il Casal Barriera prova a riequilibrare il parziale al 35′, ma il diagonale di Luzi (abile a rubare palla ad Azzawi) si stampa sul palo, a Mancini battuto. Il primo tempo si chiude, dunque, sul parziale di 1-0 in favore della Romulea. 

 

In apertura di ripresa è la formazione di Damiani a farsi vedere in avanti, su azione d’angolo al 6′, ma il colpo di testa di Kanku viene bloccato a terra da Mancini e l’occasione sfuma. Pochi secondi più tardi, sul rovesciamento di fronte, è Di Pilato (ottimamente lanciato a rete) a divorarsi letteralmente la palla del possibile 2-0, strozzando troppo la conclusione che finisce a fondo campo. Il goal del raddoppio, tuttavia è soltanto rimandato ed arriva puntuale due giri di lancette più tardi, quando Du Besse riconquista un pallone velenosissimo perso da Corso, s’invola verso Bolletta e lo supera con il destro. Sotto di due reti, anche pensando alla gara di ritorno, il Casal Barriera si getta in avanti a caccia del punto che dimezzerebbe la situazione, rendendo meno problematica la gara del 30 in casa ma la Romulea si chiude a riccio e non lascia spazio agli avanti gialloverdi. Anzi, sono proprio gli uomini di Cafarelli a mettere il punto esclamativo sul match (ed una seria ipoteca sulla qualificazione al turno successivo) al 36′, grazie al tocco fortuito ma vincente del neo entrato Montalbano, sul tiro di Di Pilato, respinto con i piedi da Bibbo.  

 

Il servizio: