Calcio: Eccellenza, l’anteprima

Calcio: Eccellenza, l’anteprima

7 Ottobre 2022 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 209 volte!

Di Giorgio Zanirato

 

 

Dopo la parentesi della Regions’Cup, torna in campo il massimo torneo regionale laziale, con tante sfide interessanti nella quinta giornata di campionato. Vediamole nel dettaglio

 

Per quanto concerne il girone A, la capolista Centro Sportivo Primavera scenderà in campo nel pomeriggio (a risultati già acquisiti) al “Tamagnini”, contro il Civitavecchia di Bifini. Un match delicato se si considera che i nerazzurri non hanno avuto finora il rendimento all’altezza della qualità presente in rosa. In versione mattutina, un certo interesse lo riveste l’insolito scontro diretto che avrà luogo sulla via nettunense, fra il Nettuno di Panicci e l’Aurelianticaurelio di Mastrodonato, autentica rivelazione di questo primissimo scorcio di stagione. Chi vincerà potrà fregiarsi del primo posto per qualche ora. A Lungotevere Dante, il Campus Eur cercherà di rilanciarsi in classifica ospitando l’Anzio di Guida, in uno scontro di medio-alta classifica. Parlando sempre di vetta potenziale, anche il Sezze proverà ad agganciare il primo posto, in caso di successo contro una W3 Maccarese reduce dal prezioso successo ottenuto ad Acilia contro l’Unipomezia nell’ultimo turno disputato prima della pausa. 

Proprio i ragazzi di Scudieri ospiteranno, a partire dalle 10:30 in un Comunale costretto a restare chiuso al pubblico, il Cerveteri di Toscano: i verdeazzurri (in attesa del verdetto sulla gara di Anzio) non hanno un compito facile, contro una formazione in ritardo in classifica se si guarda al progetto costruito quest’estate dal Ds Quadraccia. Importanti punti salvezza in palio sulla Via Ostiense, dove l’Astrea di Zappavigna ospita l’Indomita Pomezia; lo stesso dicasi per il confronto del Don Orione, dove la Boreale di Granieri riceverà il Quarto Municipio ed al “Sale” dove il Ladispoli di Micheli avrà dinanzi a sè la zoppicante Cimini del neo tecnico Scaricamazza. Il nuovo Falaschelavinio di Catanzani debutterà a Villa Claudia contro il Fiano Romano, con l’obiettivo di iniziare a muovere la propria classifica. 

Passiamo ora al girone B, dove la capolista Certosa di Russo affronterà il Gaeta nel big match di giornata. Una sfida sicuramente interessante, affascinante soprattutto per il fatto che i neroverdi stanno confermando quanto di buono fatto intravedere nella passata stagione nel girone A, mentre i pontini hanno dalla loro la voglia di provare a rinverdire i fasti di un passato lontano 15 anni: è infatti dalla stagione 2007-2008 che al “Riciniello” non si vive il palcoscenico di una serie D che ha visto il Gaeta arrivare anche fino ai playoff, salvo venire eliminato in semifinale dalla Viterbese l’anno successivo e dal Selargius, prima di uscire sconfitto in finale contro il Pomigliano, nel 2011. Sempre a proposito di glorioso passato in  Interregionale, il Sora proverà ad approfittare dello scontro diretto, scendendo in campo al Vigor Center contro una Perconti in difficoltà; i ragazzi di Bellinati sono appaiati al Torrenova (che riceve l’Itri galvanizzato dal successo ottenuto nel recupero contro il Ferentino, ndr) in penultima posizione e vorranno cercare di fare una buona prestazione contro una big come quella bianconera, per provare a risalire la china. Fra chi ambisce al primo posto, come non citare la coppia Tor Sapienza e Colleferro; i gialloverdi di Anselmi ospitano un Fonte Meravigliosa in piena bagarre salvezza e non sarà un match semplicissimo, ma sulla carta ampiamente alla portata dei padroni di casa. D’altra parte, i rossoneri di Baiocco dovranno invece vedersela con il Villalba di Leone, momentaneamente fuori dalle sabbie mobili della zona playout ma non ancora al sicuro (del resto il torneo è appena iniziato). 

Scorrendo ulteriormente la classifica, interessante è anche lo scontro fra l’Audace di Gerli e la Luiss di Stendardo, entrambe a quota 7 ed una di fronte all’altra nella sfida di Artena; resterà a guardare il Monte San Biagio, impegnato nel pomeriggio in casa contro l’Anagni, con i biancorossi a caccia di punti importanti in ottica salvezza. Gli stessi che cerca anche il deludente Ferentino di questa prima parte di campionato; i ciociari ospiteranno il rilanciato Terracina. Chiude il programma di questa giornata la sfida fra il fanalino di coda Vicovaro ed il Formia.