Calcio: Torneo delle Regioni, la situazione dopo la giornata odierna

Calcio: Torneo delle Regioni, la situazione dopo la giornata odierna

22 Aprile 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 194 volte!

Di Giorgio Zanirato

La seconda giornata di gare ha visto le Rappresentative laziali in chiaro scuro: sconfitta con polemiche per la selezione Giovanissimi di Gianfranco Pesci e Gianfranco Guadagnoli che viene sconfitta di misura dalla Lombardia, con una rete annullata e quella degli avversari che parrebbe essere viziata da irregolarità. Nell’altra gara del girone, il Friuli vince contro la Puglia, battuta per 5-1. Per i nostri ragazzi sarà importante vincere domani con la selezione pugliese ed attendere novità dal confronto fra i lombardi (già praticamente ai quarti) e la compagine friulana.  

Per quanto riguarda gli altri raggruppamenti, nel girone A la Liguria e la Toscana si annullano: finisce in parità il confronto e per entrambe la qualificazione è rimandata a domani, con la Sardegna che torna in gioco, grazie al successo ottenuto contro la Campania, grazie al sigillo di Sodiq.  Nel girone B è la Sicilia a chiudere praticamente i giochi per la qualificazione come prima del girone, visto il successo (secondo consecutivo in questa prima fase) ottenuto ai danni delle Marche. Piemonte show contro la Basilicata: finisce 6-1 il confronto a favore dei padroni di casa, che ora si giocheranno il tutto per tutto nel match di domani mattina. Emilia e Molise non si fanno male (0-0), favorendo il ritorno dell’Abruzzo, vittorioso contro Bolzano. A chiudere la giornata ci hanno pensato Umbria e Calabria, che chiudono a reti bianche; Veneto in agguato dopo il 4-1 inflitto a Trento.  

I Campioni d’Italia in carica degli Allievi, guidati da Vincenzo Iannone, non vanno oltre lo 0-0 nel big match con la Lombardia, che lascia entrambe in vetta al girone a quota 4, ma con i nostri ragazzi in vantaggio per differenza reti. Nell’altra sfida del girone, il Friuli supera 3-2 la Puglia e torna in gioco per la qualificazione. 

Negli altri gironi, giornata di pareggi che lasciano immutata la situazione (A); A rubare la scena nel girone B è la selezione delle Marche, che batte la Sicilia vittoriosa all’esordio; Basilicata e Piemonte non si fanno male. Negli ultimi due raggruppamenti, invece, Abruzzo ed Emilia vanno a braccetto (D), mentre il Veneto nel girone E ha rimesso tutto in discussione, grazie al successo ai danni di Trento, con la Calabria che ha sconfitto l’Umbria. 

Per quanto riguarda la Juniores Campione d’Italia del tecnico Antonio Macidonio, i nostri ragazzi perdono malamente (4-1) contro la Lombardia e, sostanzialmente, devono dire addio alla kermesse. Nell’altra sfida, il Friuli conquista tre punti preziosissimi contro la Puglia e spera nella qualificazione. 

Per quanto riguarda gli altri risultati, la Campania ha quasi un piede ai Quarti, grazie al successo ottenuto contro la Sardegna, mentre Liguria e Toscana non vanno oltre lo 0-0. Negli altri gironi, il Piemonte è primo con il pari (0-0) con la Basilicata, mentre il C. R. Marche batte 3-1 la Sicilia. Nel girone D, Abruzzo e Molise rovesciano la graduatoria, mentre nel E è l’Umbria a conquistare la vetta, grazie al successo sulla Calabria ed al contemporaneo pareggio fra Veneto e Bolzano. 

Chiude la programmazione della giornata il confronto del triangolare Femminile, con la sconfitta di misura del lazio di Parisi, contro la Puglia. Non serve molto visto che a qualficarsi è la Lombardia.