Calcio: Eccellenza, il punto della situazione

Calcio: Eccellenza, il punto della situazione

14 Novembre 2022 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 47

Questo articolo è già stato letto 126 volte!

Di Giorgio Zanirato

 

Come ogni lunedì, facciamo il punto della situazione al termine della giornata di campionato nella massima categoria regionale di calcio a 11, ovvero l’Eccellenza. 

Partiamo dal girone A, che registra la doppia sconfitta delle battistrada: il Civitavecchia di Bifini crolla al “Tamagnini” contro la Boreale di Granieri, che vince 3-1 con la doppietta di Casavecchia ed il sigillo di Emiliano Muratore; a nulla questa volta è servito il centro di Vittorini per la Vecchia, che però ringrazia il Quarto Municipio: i biancorossi in mattinata hanno fermato l’Aurelianticaurelio di Mastrodonato, battuto 2-1 e si sono tirati fuori dalla bagarre salvezza. Ringrazia anche l’Anzio di Guida: i neroniani surclassano il Ladispoli 4-1 (nell’ultimo precedente in serie D, alla penultima giornata del girone G, il club rossoblù conquistò tre pesantissimi punti salvezza nell’ultima gara al “Bruschini” dell’Anzio in Interregionale; il Ladispoli vinse 5-0 in quel frangente) e conquistano il preziosissimo secondo posto: a segno Giordani (2), Celli ed un autogoal. 

Sale al quarto posto, a -3 dalla vetta la W3 Maccarese grazie a Russo batte il Falaschelavinio; portodanzesi sempre penultimi, con una lunghezza di margine sul Fiano Romano allenato da Fabio Gentili, che riesce nell’impresa di bloccare sul pareggio la corazzata Unipomezia di Scudieri, ora a cinque punti dal Civitavecchia. In chiave salvezza, mezzo passo falso del Cerveteri, nel match interno con il Nettuno; la squadra di Ferretti resta in piena lotta playout, dalla quale esce (per la prima volta in stagione) la Cimini di Scaricamazza, grazie al 2-1 esterno di Pomezia contro l’Indomita. 

 

Nel girone B, il Sora non conosce soste: la formazione bianconera supera 3-2 il M. S. Biagio anche grazie al 100 goal di Costantini e, approfittando del contemporaneo successo nel derby del Terracina sul Gaeta, vola a +6 proprio sui biancorossi, avvicinati ora dal Colleferro terzo, vittorioso 2-1 al “Caslini” contro l’Anagni di Cangiano. A quattro punti dal secondo posto si portano invece Luiss e Certosa, in virtù del doppio 2-0 con cui hanno superato le avversarie di turno F. Meravigliosa e Vicovaro. L’Audace si sistema a quota 16, alla pari del Villalba (0-0 a Ferentino), grazie al goal messo a segno da Kassama contro l’A. Torrenova. In risalita anche il Formia, che si sbarazza del fanalino di coda Vigor Perconti, con un perentorio 5-1 inflitto alla formazione di Bellinati che appare sempre più destinata ad un mesto ritorno in Promozione; sarebbe questa una macchia indelebile per la società e per la carriera di un tecnico che anni fa sembrava in procinto di approdare sulla prestigiosa panchina della SPAL, a quel tempo finita in serie D e gestita per un lasso di tempo dall’ex Ds del Tor di Quinto (oggi all’Almas) Guarracino. Chiudiamo con la preziosa vittoria ottenuta dall’Itri, nello scontro salvezza con il Tor Sapienza di Anselmi, sempre più a rischio playout.