Calcio: Giovanissimi Elite, 2° giornata gir. C, Romulea-A. Torrenova 6-0

Calcio: Giovanissimi Elite, 2° giornata gir. C, Romulea-A. Torrenova 6-0

16 Ottobre 2022 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 274 volte!

Di Giorgio Zanirato

ROMULEA: Meletti, Canestrella (23’st Norcia), Pistola (19’st Bracci), Beco (23’st Cava), Mele (19’st Berinde), Pasquali Coluzzi, Pietrocarlo (15’st Gervasio), Frabotta (11’st Gaspa), Lisanti, Moauro (26’st Succi), Perilli. A disp: Morabito, Camponeschi. All. Dario Decataldo

A. TORRENOVA: Umbro, Spaziani (14’st Pietropaoli), Magagnini, Peng, Murro (20’st Gatti), Okafor (7’st Struffi), Barcellan (15’st Venditti), Imparato, D’Urso (14’st Mastrovincenzo), Mattei (15’st Tulli), Anatriello. A disp: Tamburini, Verdelocco, Russo. All. Valerio Brusca

ARBITRO: Pascarelli di Roma1

MARCATORI: 8’pt Canestrella; 33’pt Pietrocarlo; 6’st Moauro; 14’st Mele; 25’st Perilli; 31’st Berinde

NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti: Beco. Angoli: 2-6. Recupero: 1’pt; 3’st

 

Gara decisamente senza storia quella andata in scena al campo “Roma”, fra i padroni di casa della Romulea e l’Atletico Torrenova, anche e soprattutto a giudicare dal tennistico punteggio finale. 

La prima emozione dell’incontro capita al 1′, per gli ospiti: cross di Anatriello dalla sinistra e colpo di testa di Imparato che finisce incredibilmente a lato. I padroni di casa rispondono sei giri di lancette più tardi, con il colpo di testa di Mele, su assist di Moauro; è molto bravo Umbro nella circostanza a respingere con i pugni. La Romulea si ripete sessanta secondi più tardi, ancora con Mele lanciato a rete, ma ancora una volta l’estremo difensore bianconero si supera, sventando la minaccia del possibile 1-0. Rete che giunge comunque all’8′, sugli sviluppi di un corner, con il bel colpo di testa di Canestrella. Romulea ancora pericolosa al 12′, con l’imprendibile Mele che arriva sul fondo e calcia, trovando la pronta risposta di Umbro, che devia in corner. Cinque giri di lancette più tardi, Pistola crossa dalla sinistra, per il colpo di testa di Pietrocarlo che termina alto di poco. Ospiti pericolosi al 22′, con il calcio piazzato battuto da Barcellan, con l’ottima risposta in tuffo da parte di Meletti. Torrenova che si ripete due minuti più tardi, ancora una volta con il suo n°10 ma anche in questa circostanza è molto bravo il portiere dei padroni di casa a negare la gioia della rete all’avversario. La squadra di Decataldo chiude, probabilmente, i conti al tramonto della prima frazione: assist di Pistola per Pietrocarlo, che di sinistro supera Umbro, mettendo a segno il goal del 2-0 con cui le due squadre vanno all’intervallo. 

La ripresa si apre con la terza rete per i padroni di casa, firmata da Moauro, partito sul filo del fuorigioco, ma abile nello scavalcare il portiere avversario con un delizioso tocco sotto (6′). Due minuti più tardi viene annullato un goal a Moauro per possibile fuorigioco, ma la Romulea trova comunque il poker al 12′, grazie alla gran botta da fuori di Perilli, sulla quale Umbro davvero non può arrivare. Il Torrenova ha ormai alzato bandiera bianca, ed allora i padroni di casa ne approfittano per mettere a segno anche il 5-0 due giri di lancette più tardi, con la girata vincente (nel cuore dell’area) di Mele, al termine di un’azione insistita da parte dei suoi compagni di squadra. Non accade null’altro, girandola di sostituzioni a parte, fino al 30′ quando la Romulea chiude il “set” con la rete di Berinde, che manda definitivamente al tappeto il Torrenova, permettendo alla formazione di Decataldo di conquistare il secondo successo in altrettante gare disputate.

 

I goal del match: